FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Milioni per la scuola di Sant’Elpidio a Mare, anzi no: dipenderà dal nuovo governo

Il sindaco Terrenzi: "Errata la lettura della comunicazione sull'arrivo dei fondi. Si tratta solo di ammissione a finanziamento"

1.171 Letture
commenti
Banconote, Euro, denaro

Si ridimensiona l’entusiasmo degli amministratori di Sant’Elpidio a Mare in merito al finanziamento di 4.700.000 euro da destinare ad un intervento di adeguamento sismico della scuola Bacci.

Ad un’attenta lettura della documentazione relativa all’assegnazione dei fondi si chiarisce il quadro che, sulle prime, era apparso a dir poco entusiasmante.

Ci siamo fatti prendere dall’entusiasmo per quel SI che abbiamo letto accanto al nostro progetto – dice il Sindaco, Alessio Terrenzima questo, purtroppo, non vuol dire che la nostra richiesta è stata finanziata nell’immediato ma ammessa a finanziamento. Ed è diverso nel senso che i fondi disponibili, messi a disposizione dal Governo, non sono sufficienti a soddisfare tutte le richieste dichiarate ammissibili ma solo le prime 146 per questa prima tranche e noi non rientriamo tra queste. Bisogna sperare che il prossimo governo continui a percorrere la strada percorsa dal precedente e che torni a mettere fondi a disposizione delle scuole in modo che anche i progetti ammessi ma rimasti fuori in questa prima fase possano essere effettivamente finanziati.

E’ comunque un buon risultato: sono stati ammessi a finanziamento i progetti ritenuti meritevoli e quelli presentati dalle amministrazioni comunali a posto con i bilanci e noi lo siamo. La prima impressione di un arrivo imminente di fondi è stata, purtroppo, errata e mi scuso per aver fornito una comunicazione non corretta soprattutto perché il fatto che il nostro progetto sia stato ammesso non vuol dire che i soldi arriveranno a stretto giro.

Arriveranno, ma resta l’incognita del Governo e di ciò che vorrà fare in futuro, se continuare ad investire per la sicurezza delle scuole e soddisfare anche gli altri progetti in coda oppure no. Mi auguro di sì”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!