FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Porto San Giorgio, stalking nei confronti di una concittadina: denunciato un 56enne

L'uomo è accusato del mancato rispetto delle misure restrittive e del possesso ingiustificato di oggetti contundenti

4.937 Letture
commenti
Polizia, 113, volanti, agenti

Un uomo di 56 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato nella giornata di venerdì 3 aprile a Porto San Giorgio per non aver rispettato una misura restrittiva applicata a suo carico.

L’individuo in questione, infatti, per diverso tempo si era reso responsabile di ripetuti atti persecutori nei confronti di una sua concittadina, la quale era stata pedinata e controllata in svariate situazioni, persino sul posto di lavoro.

Il 56enne aveva continuato a portare avanti tali comportamenti nonostante un chiarimento con la donna e i familiari di quest’ultima, che nell’occasione erano stati pesantemente insultati. La vittima di stalking si era infine rivolta alla Polizia di Stato, la quale aveva quindi notificato al persecutore il divieto di avvicinamento verso l’oggetto della sua ossessione.

Nonostante tale provvedimento, nella mattinata di venerdì il 56enne è stato sorpreso nuovamente nei pressi dell’esercizio commerciale dov’è impiegata la donna. La perquisizione condotta sulla sua automobile ha poi portato alla scoperta di numerosi corpi contundenti e potenzialmente pericolosi, quali forbici, un bastone di legno e un punteruolo.

Per l’uomo è dunque scattata una denuncia per il mancato rispetto della misura restrittiva e per il porto abusivo d’armi od oggetti atti a offendere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!