FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tragedia a Fermo, imprenditore uccide due ex operai

L'uomo, Gianluca Ciferri, ha sparato dopo una lite nella sua abitazione

4.283 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Tragedia nel fermano nella mattinata di lunedì 15 settembre. In località Molino Girola, attorno alle ore 11 un imprenditore edile del posto ha ucciso due suoi ex operai.


L’uomo, Gianluca Ciferri, 48 anni, ha sparato contro i due ex dipendenti Mustafa Neomedim, 38 anni, e Avdyli Valdet, 26 anni, entrambi di nazionalità straniera (kosovara), uccidendoli: Ciferri si trova ora nella caserma dei Carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione i due si sarebbero recati a casa dell’imprenditore – dove è avvenuta la tragedia – richiedendo soldi per lavori svolti in passato; Neomedim e Valdet si sarebbero presentati armati di piccozza, minacciando poi l’ex datore di lavoro, che ha sparato almeno due colpi con una pistola regolarmente detenuta.

Uno dei due ex operai è morto sul colpo, l’altro è spirato in ospedale dove era stato condotto da un’ambulanza intervenuta sul posto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!