FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tentata estorsione in provincia di Reggio Emilia, 24enne arrestato a Porto Sant’Elpidio

Il giovane, insieme a due complici, avrebbe preso di mira alcuni loro connazionali minacciandoli di morte

289 Letture
commenti
Carabinieri, gazzella

Tre uomini di nazionalità indiana sono finiti in manette per tentata estorsione al termine delle indagini condotte negli ultimi mesi dai Carabinieri: uno di loro, un 24enne già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato e arrestato a Porto Sant’Elpidio.

La vicenda ha avuto luogo nei dintorni di Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, tra luglio e ottobre dello scorso anno. I tre soggetti in questione avrebbero cercato di estorcere denaro a due loro connazionali, che si sono però rifiutati. Il primo è stato quindi picchiato mentre stava tornando da lavoro in bicicletta. Al secondo, titolare di un negozio, è stata invece incendiata l’auto: ha inoltre rinvenuto una bottiglia incendiaria, fortunatamente inesplosa, davanti all’ingresso della sua attività. Entrambe le vittime sono state oggetto di minacce di morte.

Nelle prime ore della mattinata di mercoledì 10 luglio, su indicazione del Gip del Tribunale di Reggio Emilia, i militari hanno dato esecuzione alla misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 37enne e di un 24enne: un terzo indagato, anch’egli di 24 anni, è stato raggiunto dall’obbligo di dimora nel territorio di Viadana. Il giovane fermato a Porto Sant’Elpidio si trova ora recluso nella casa circondariale di Fermo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!