FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Sfruttamento del lavoro in un ristorante del Fermano: tre le persone denunciate

A farne le spese una profuga ucraina, arrivata in Italia con la figlia minorenne

566 Letture
commenti
Ristorazione: corsi di cucina

Tre persone sono state denunciate in seguito ai controlli effettuati dalle forze dell’ordine presso un ristorante situato nella Valdaso.

I Carabinieri del distaccamento di Pedaso sono entrati in azione dopo la segnalazione presentata da una profuga ucraina, scappata in Italia con la figlia minorenne dopo lo scoppio della guerra nel suo Paese d’origine.

Secondo quanto appurato dai militari, la donna è stata assunta in un ristorante della zona, venendo però sottopagata – riceveva infatti circa 1/3 di quanto scritto nel contratto di lavoro – e dovendo lavorare più ore al giorno rispetto a quelle inizialmente pattuite: per lei, inoltre, non vi erano né ferie né tantomeno giornate di riposo settimanale. I tre indagati sono accusati di sfruttamento del lavoro in concorso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!