FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Fa esplodere un ordigno in strada a Porto Sant’Elpidio, 40enne in manette

La deflagrazione ha avuto luogo il 20 settembre scorso

Arresto, manette

A poco più di un mese dall’accaduto, è stato arrestato dalla Polizia il responsabile della forte esplosione verificatasi nella serata dello scorso 20 settembre a Porto Sant’Elpidio.

Subito dopo il fatto, gli agenti – supportati dagli artificieri dei Vigili del Fuoco e dal personale della Polizia Scientifica – avevano dato il via alle ricerche del colpevole. Dall’analisi delle riprese delle telecamere situate in zona, è stata notata un’automobile passare ripetutamente davanti al luogo dell’esplosione: dopo la deflagrazione, il conducente si è diretto verso il Maceratese, venendo tuttavia ripreso in faccia in occasione di una sosta effettuata a Porto Sant’Elpidio.

I poliziotti lo hanno identificato in un 40enne residente in provincia di Macerata, già noto alle forze dell’ordine per vari precedenti contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti. In passato l’uomo aveva avuto una relazione sentimentale con un’amica della donna presa di mira il 20 settembre, arrivando a tormentarla e minacciarla dopo la loro rottura: lo scoppio dell’ordigno artigianale sarebbe così stata una vendetta nei confronti della portoelpidiense, accusata di aver favorito la fine della coppia.

La stessa donna maltrattata è stata convocata dalla Polizia, non riuscendo tuttavia a raccontare per intero la vicenda che l’ha vista vittima di stalking: il molestatore, dal canto suo, era già stato condannato in passato per gli atti intimidatori nei confronti di un’altra donna alla quale era stato legato.

Una volta raccolti tutti gli elementi utili, il Gip del Tribunale di Macerata ha emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere a carico del 40enne, finito quindi dietro le sbarre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!