FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Fermo, dichiara di essere stata rapinata ma è tutto falso: nei guai una donna

La Polizia di Stato l'ha denunciata per simulazione di reato

1.010 Letture
commenti
Panorama, veduta di Fermo

A conclusione delle indagini scattate nei giorni scorsi, la Polizia di Stato di Fermo ha denunciato una donna del posto con l’accusa di simulazione di reato.

Tutto ha avuto inizio quando la protagonista della vicenda si è rivolta alle forze dell’ordine, denunciando di aver subito una rapina. Secondo la sua versione dei fatti, ella sarebbe stata avvicinata da quattro individui a volto coperto mentre si stava recando a pagare alcune bollette: i soggetti in questione l’avrebbero minacciata con un oggetto simile a una pistola, facendosi consegnare alcune centinaia di euro prima di darsi alla fuga.

La donna ha denunciato l’accaduto ai poliziotti dopo circa due ore dalla rapina, circostanza che ha destato più di qualche perplessità. Gli agenti hanno allora passato al setaccio le immagini riprese dalle telecamere installate in zona, non riuscendo a trovare alcun riscontro al racconto della sedicente vittima della rapina. Ad aggravare la posizione di quest’ultima è giunto infine il racconto del titolare di un esercizio pubblico, dove la donna avrebbe trascorso all’incirca un’ora proprio nel lasso di tempo in cui ha invece sostenuto di essere stata derubata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!