FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Ha inizio la nuova stagione del teatro Comunale di Porto San Giorgio

Previsto per la serata di domenica 23 gennaio lo spettacolo inaugurale, "Cosa Nostra spiegata ai bambini"

"Cosa Nostra spiegata ai bambini"

Avvio di cartellone, domenica 23, per il Teatro Comunale di Porto San Giorgio. Proposto da Comune e AMAT con il contributo di Ministero della Cultura e Regione Marche, il programma in abbonamento propone quattro titoli con grandi protagonisti (Ottavia Piccolo, Corrado Tedeschi e Martina Colombari, Kataklò Dance Company, Fabio Troiano), grandi autori come Massini, Assous, Rossini e Gaber e grandi temi.

Ad aprire il sipario sarà, domenica 23 gennaio, una straordinaria Ottavia Piccolo con i Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo nello spettacolo “Cosa Nostra spiegata ai bambini” di Stefano Massini per la regia di Serena Mangini.

Aprile 1983: Elda Pucci, detta la Dottoressa, è eletta sindaco di Palermo: è la prima volta che lì una donna assume questa carica. E, per la prima volta, la città si costituisce parte civile in un processo di mafia. Aprile 1984: la Dottoressa viene sfiduciata. Aprile 1985: la sua casa viene fatta saltare in aria. Un’attrice, un ensemble musicale, il palcoscenico e la storia di una donna, di una città, di un anno. Se si riuscisse a spiegare Cosa Nostra come se si parlasse ai bambini – suggeriscono autore e protagonista – l’idea stessa di mafia diventerebbe più comprensibile, diretto, diverso e, certamente, ancor meno accettabile. Dicendolo con le parole più semplici, che solo il teatro riesce a dire”. Che solo artisti come la Piccolo e Massini riescono a raccontare.

Biglietti di posto unico numerato a euro 20 (ridotto euro 15) in vendita alla Biglietteria del Teatro (largo del Teatro 1, tel. 392/4450125) aperta il giorno di spettacolo dalle ore 18, AMAT tel. 071/2072439 www.amatmarche.net, biglietterie del circuito AMAT/VivaTicket e on-line su www.vivaticket.com.

Inizio ore 21,15.

AMAT
Pubblicato Venerdì 21 gennaio, 2022 
alle ore 17:32
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!