FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Sant’Elpidio a Mare, prende il via il progetto “Sem Road Trash”

Nel mirino i rifiuti abbandonati in vari punti del territorio comunale, specie vicino alle arterie stradali

Rifiuti abbandonati

Prende avvio oggi il progetto “Sem road trash” finanziato dall’Amministrazione Comunale per la raccolta e lo smaltimento di rifiuti sparsi e abbandonati lungo le scarpate delle strade pubbliche e sulle superfici di pertinenza stradale così come in spazi pubblici.

“Purtroppo sempre più spesso assistiamo alla presenza di rifiuti abbandonati lungo le nostre strade, sulle scarpate, sugli spazi verdi. Una situazione che è stata più volte segnalata anche dalla cittadinanza ma della quale siamo stati sempre consapevoli al punto di dare un incarico ad una cooperativa affinché tali sporcizie venissero raccolte in modo da garantire maggiore decoro lungo le nostre strade – dice l’Assessore all’Ambiente Alessio Pignotti – Abbiamo voluto, in questo modo, porre rimedio ad una situazione indecorosa ed abbiamo finanziato un progetto sperimentale di microraccolta dell’immondizia sparsa in modo da avere una città più pulita. Si tratta di una iniziativa che si somma a quella di raccolta rifiuti effettuata con i volontari di Progetto Natura che hanno già concretizzato diverse tappe nel territorio, il tutto nell’ottica di diffondere una maggiore cultura del rispetto dell’ambiente e garantire un maggior decoro di strade e spazi pubblici”.

“Abbiamo dato un preciso incarico ad una cooperativa che oggi inizia il suo lavoro – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – ma questo non vuol dire che ogni cittadino elpidiense non sia responsabile delle proprie azioni e che debba fare la sua parte evitando abbandoni indiscriminati lungo le strade. Un pacchetto di sigarette, un fazzoletto di carta, l’involucro delle patatine abbandonati a terra possono sembrare poca cosa ma ogni singolo abbandono va a creare una situazione indecorosa lungo le strade per cui invito tutti a rispettare l’ambiente e a conferire in modo corretto la spazzatura per la raccolta porta a porta. Con il progetto Sem road trash andremo anche a dare una concreta risposta alla problematica di sacchetti e sporcizia che restano a terra dopo la pulizia delle scarpate o, come più volte segnalato, anche nel caso in cui volassero via sacchetti o altro dai camion della raccolta differenziata: è un intervento che mira a creare le condizioni per un ambiente pulito e decoroso”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!