FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Porto Sant’Elpidio, presentati quattro manifesti per celebrare la Giornata internazionale della Donna

L'assessore Ferracuti: "Ho pensato di riunire tutte le donne in un abbraccio virtuale che possa trasmettere il calore della solidarietà"

Cartelloni per la Festa della Donna a Porto Sant'Elpidio

Sono comparsi in questi giorni in città e li avremo notati passeggiando, andando a lavoro o ad accompagnare i figli a scuola. Si tratta di 4 manifesti 6×3 ideati e realizzati dall’Assessorato alle Pari Opportunità di Porto Sant’Elpidio guidato da Emanuela Ferracuti.

Un modo per colorare la città e celebrare l’8 marzo in questo momento particolare:

«Anche quest’anno non sarà possibile ricordare la Giornata Internazionale della Donna come siamo abituati a fare di solito». Dice l’Assessore Ferracuti. «Non sarà possibile riunirsi per riflettere e confrontarsi, non sarà possibile condividere questa ricorrenza in compagnia delle amiche né scambiarsi la tradizionale Mimosa o atri pensieri materiali. Per questo, ho pensato di riunire tutte le donne in un abbraccio virtuale che attraverso le immagini e le parole possa trasmettere il calore della solidarietà e l’orgoglio di appartenere all’universo femminile. Sappiamo come le donne siano state particolarmente messe alla prova dalla pandemia in corso, per le difficoltà di gestione del sistema familiare, per la crisi lavorativa che spesso le ha condotte a lasciare l’impiego e in generale per l’incremento delle incombenze di cura, che si sommano alla riduzione delle occasioni di socialità che hanno interessato tutti i soggetti. Per non parlare dell’incremento dei casi di violenza domestica, fino agli orrori del femminicidio. L’intenzione dell’Amministrazione è quella di far sentire attraverso questi manifesti il sostegno e l’impegno nella lotta per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne, che continua ad essere una priorità e non passa in secondo piano, nonostante la pandemia non ci permetta di intervenire con le azioni che siamo abituati a mettere in atto. In questo senso va anche il ciclo di webinar gratuiti “Interviste al Femminile”, organizzato in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità, che ricomincerà proprio lunedì 8 marzo ed in occasione del quale verranno premiate le immagini vincitrici del contest “Scatto per l’8”. Il contest fotografico ha avuto al momento un’ottima partecipazione, segno che l’universo femminile ha voglia di esprimersi e far sentire, anche e soprattutto in questo momento, la propria presenza».

Un grafica semplice ed elegante con un mazzolino di fiori è accompagnata, nei manifesti , da una citazione significativa. Quattro le celebri frasi scelte, di autori e personaggi di grande spessore: Mao Zedong, Dacia Maraini, Oriana Fallaci e Maya Angelou. Frasi semplici, immediate, prive di retorica.

Quattro spunti di riflessione e motivazione per l’unico unico forte messaggio: il valore delle donne e l’importanza dell’impegno per i loro diritti, in occasione dell’ 8 marzo come ogni giorno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!