FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Pistole e munizioni rinvenute a Falerone: erano state rubate a San Severino Marche

Armi trovate dai Carabinieri nelle campagne, forse utilizzate per compiere furti nell'entroterra

653 Letture
commenti
pistola e proiettili

E’ un “bottino di fuoco” quello rinvenuto a Falerone dai Carabinieri del Reparto Operativo di Macerata: tre pistole, un revolver e decine di cartucce sono stati ritrovati sottoterra, nelle campagne della cittadina dell’entroterra fermano.

Le armi, poi identificate, sono il provento di un furto andato a segno a San Severino Marche nel dicembre 2018, da dove era stato trafugato un interno armadio blindato, al cui interno si trovavano due pistole Glock, una Beretta, un revolver Colt e circa 160 cartucce, ovvero la refurtiva ritrovata, oltre ad altre armi e munizioni.

Il materiale rinvenuto a Falerone potrebbe essere ricollegato dai Carabinieri, che continuano nelle loro indagini, ad alcuni furti compiuti negli ultimi mesi nelle zone interne del maceratese.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!