FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Un distributore di carburanti e uno scarico industriale abusivi a Fermo: sequestrati

Operazione della Guardia Costiera di Porto San Giorgio in un'area di 150 mq, denunciato il trasgressore

1.698 Letture
commenti
Sequestro Guardia Costiera a Fermo

I militari della Guardia Costiera di Porto San Giorgio, durante un’operazione di controllo con il fine della salvaguardia ambientale, hanno scoperto a Fermo uno scarico industriale e un distributore di carburanti abusivi.

In campo le forze della Guardia Costiera e dell’ARPAM di Fermo, i quali hanno accertato violazioni alla normativa ambientale all’interno di un’area, localizzata nel comune di Fermo, utilizzata come rimessa di autoarticolati, dove era stato installato anche un distributore di carburante.

Tale distributore era utilizzato per il rifornimento dei veicoli: si è inoltre verificato che uno scarico faceva confluire i residui nel vicino fosso, senza che la cosa fosse stata autorizzata da parte dell’Ente competente. Sono scattati il sequestro del distributore, delle cisterne che contenevano gasolio e additivi vari, oltre che di un’area di circa 150 metri quadri.

I successivi accertamenti hanno poi fatto emergere anche violazioni edilizie, sulle quali indaga l’Autorità Giudiziaria, presso cui è giunta la denuncia del trasgressore, al quale le violazioni sono state ascritte.

L’operazione della Guardia Costiera rientra in una serie di controlli di censimento di scarichi costieri, come da disposizione del Comando regionale della Guardia Costiera di Ancona, con la coordinazione della Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!