FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Prostituzione, furti e droga: operazioni di polizia tra Porto Sant’Elpidio e Lido di Fermo

Espulse due giovani rumene, allontanati tre individui dell'est Europa, segnalato un uomo per possesso di cocaina

2.390 Letture
commenti
Polizia, 113, Squadra Mobile

Il bilancio dei controlli del fine settimana, operati dagli agenti di Polizia del Commissariato di Fermo, coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, parla di 120 persone identificate, due espulse dall’Italia, tre allontanate dal territorio e una segnalata per possesso di cocaina, oltre a 70 veicoli controllati, di cui due sequestrati.

Le operazioni di polizia si sono concentrate tra Lido Tre Archi di Fermo e Porto Sant’Elpidio, dove si cercano di contrastare il fenomeno della prostituzione e quello dei reati predatori.

Tra le ragazze che si prostituiscono nei pressi del litorale fermano, sono state identificate una decina giovani, tra cui due rumene, già note alle forze dell’ordine, su cui pendeva un decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Tribunale di Fermo, che dovranno ora rispettare.

I controlli si sono spostati anche presso abitazioni di Porto Sant’Elpidio evidentemente adibite all’esercizio della prostituzione, al cui interno sono state trovate altre otto ragazze, cinesi, sudamericane e dell’est Europa: tutte identificate.

Dell’est Europa anche i tre uomini che gli agenti di Polizia hanno fermato a bordo di un’auto, in cui è stato rinvenuto un grosso scalpello: i tre non hanno saputo giustificare la loro presenza in zona, nè quella dell’arnese. Una volta identificati, per uno di essi, con precedenti, è scattata la segnalazione per porto di oggetti atti a offendere, per tutti l’allontanamento dal territorio.

Infine, durante un’altra perquisizione in casa, gli agenti hanno rinvenuto circa tre grammi di cocaina: il possessore dello stupefacente è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!