FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

E’ ai domiciliari, partecipa a una rissa e ha un arsenale di katane in casa: arrestato a Fermo

Finisce in carcere un marocchino, dopo le segnalazioni della Polizia

1.514 Letture
commenti
Katane sequestrate dalla Polizia di Fermo

E’ stato portato in carcere dagli agenti di Polizia di Fermo il marocchino che si è reso protagonista di una rissa con accoltellamenti a Lido Tre Archi: una violenta lite tra extracomunitari che ora costa caro al nordafricano.

L’uomo è stato accusato di evasione, oltre che di rissa, visto che si trovava agli arresti domiciliari per una pena di quattro mesi, che evidentemente non stava rispettando, trovandosi in strada nella frazione costiera di Fermo.

Come se non bastasse, in casa del marocchino sono state rinvenute numerose katane: un vero e proprio arsenale di armi bianche. Alla luce di tutte queste segnalazioni, che la Polizia ha inoltrato all’autorità giudiziaria, all’uomo sono stati revocati immediatamente gli arresti domiciliari e per lui si sono aperte le porte del carcere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!