FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Regione e Province: le cose che non vanno”. Rsu da Fermo alla manifestazione di Ancona

Cittadini del fermano hanno diritto di sapere chi gestirà servizi sul territorio. Lavoratori Provincia hanno diritto di conoscere loro futuro

2.155 Letture
commenti
Manifestazione sindacale CGIL CISL UIL a Roma

La proposta della Giunta regionale sul riordino delle Province mostra vistose distorsioni ed ampie lacune.

A tutt’oggi non si capisce con chiarezza chi, come e quando verranno erogati alcuni servizi ai cittadini della Provincia fermana ed in particolare mi riferisco ai Centri per l’impiego che quotidianamente, pur tra mille difficoltà, cercano di dare risposte concrete ad un numero sempre altissimo di cittadini senza lavoro.

Potrei aggiungere la confusione totale che regna nel settore della manutenzione delle strade da gestire passando per l’artificiosa divisione tra quelle provinciali e quelle ex Anas. Da ultimo ma sicuramente non per importanza i Servizi legati alle Politiche Sociali, al Trasporto Pubblico Locale ed alla cultura e promozione delle attività culturali che fine faranno?

La RSU della Provincia di Fermo ha deciso di aderire in maniera compatta alla iniziativa presa dalle organizzazioni sindacali confederali regionali di CGIL CISL e UIL rivolta a tutte le RR SS UU delle Province Marchigiane che si terrà giovedì 24 marzo alle ore 16.00 presso la sede della Provincia di Ancona.

Riteniamo infatti si tratti di un’ importante occasione per contestare punto per punto tutto quanto non va della Proposta di Giunta regionale sul riordino delle Province e soprattutto sulla gestione dei servizi al territorio.

Accentrare personale in Regione significa principalmente svuotare di servizi i territori che invece, andrebbero potenziati e qualificati a sostegno di una ripresa economica che stenta, e nel nostro territorio stenta moltissimo, a ripartire.

Il lavoro pubblico è e rimane l’unica alternativa alla privatizzazione dei servizi che diventerebbero sicuramente più costosi e destinati solo a chi ha la possibilità economica per poterseli pagare.

Nel corso della riunione vogliamo con forza anche evidenziare tutta la nostra preoccupazione a per la mancanza di strategia complessiva e per la mancanza di certezze e soprattutto la capacità di tenuta finanziaria per gli Enti di Area Vasta che si troveranno a svolgere funzioni importanti con personale numericamente non adeguato e con risorse finanziarie incerte.

da Umberto Maria Perosino
Coordinatore RSU della Provincia di Fermo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!