FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Case a luci rosse e affitti in nero: controlli e denunce della Guardia di Finanza

Giro di vite a Porto Sant'Elpidio contro malcostume sempre diffuso

2.296 Letture
commenti
Guardia di Finanza

Case affittate senza regolare contratto di locazione, in alcuni casi anche dati in uso ​a prostitute che nella zona di Porto Sant’Elpidio esercitavano in casa la loro “professione”, il tutto ovviamente in nero.

Dai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza nel territorio portoelpidiense sono emersi molti episodi, che coinvolgono non solo il mondo della prostituzione, ma anche tanti cittadini, che hanno scelto la via dell’illegalità, dando la propria seconda casa in affitto senza registrare alcun contratto, eludendo così anche le tasse.

Il giro di vite delle Fiamme Gialle a Porto Sant’Elpidio ha portato a denunce e sanzioni, dopo le indagini avviate in seguito a varie segnalazioni giunte in caserma. In particolare, spicca la prostituta che ha costituito il caso più eclatante, condito dall’elemento “piccante” del cedere appartamenti a colleghe che di fatto ne facevano case a luci rosse.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!