FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tenta di accoltellare l’ex-convivente, 50enne fermata a Porto Sant’Elpidio

Già in passato la stalker era stata posta agli arresti domiciliari

1.490 Letture
commenti
Volanti della Polizia, 113, pantere, forze dell'ordine

Intervento provvidenziale nei giorni scorsi a Porto Sant’Elpidio da parte della Polizia di Stato, che ha bloccato una donna poco prima che potesse aggredire un 50enne residente in città.

Il giorno precedente all’episodio, l’uomo si era rivolto alle forze dell’ordine per denunciare la distruzione a opera di ignoti del sistema di videosorveglianza installato nei pressi della sua abitazione. Il giorno dopo, mentre era in procinto di rincasare, egli ha notato la presenza di una persona nascosta tra le vetture in sosta, con addosso lo stesso giubbotto dell’autore del danneggiamento: il soggetto in questione, infatti, era stato ripreso di sfuggita dalle telecamere.

Temendo per la propria incolumità, il 50enne si è messo in contatto con le forze dell’ordine, che si sono quindi presentate sul posto scortandolo fino a casa. A pochi metri dalla sua abitazione, una donna incappucciata è sbucata fuori all’improvviso, fuggendo immediatamente alla vista dei poliziotti: quest’ultimi l’hanno bloccata nel giro di pochi metri, trovandola in possesso di un coltello da cucina lungo circa venti centimetri.

Al termine di una breve colluttazione la donna, una 50enne di origini polacche, è stata accompagnata in Questura, dove ha poi ricevuto una denuncia per atti persecutori aggravati, porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

La protagonista della vicenda era già finita nei guai con la legge nel 2017, quando era stata posta agli arresti domiciliari: l’anno seguente, inoltre, per lei era stato disposto un provvedimento che le vietava di avvicinarsi allo stesso 50enne che ha tentato di accoltellare, con il quale aveva convissuto in passato.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!