FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Mancato rispetto degli arresti domiciliari, 60enne finisce in carcere a Fermo

In diverse occasioni le forze dell'ordine non lo hanno trovato in casa nonostante la misura restrittiva

1.066 Letture
commenti
Arresto, manette

Si sono aperte le porte del carcere di Fermo per un uomo di circa 60 anni residente a Lido Tre Archi, allontanatosi ripetutamente dalla propria abitazione nonostante fosse agli arresti domiciliari.

L’individuo in questione, originario della Bosnia Herzegovina, era stato colpito dalla misura restrittiva per via delle pesanti minacce proferite verso alcuni suoi familiari. Secondo quanto prescritto dal giudice del Tribunale di Fermo, egli avrebbe potuto lasciare l’abitazione in determinate fasce orarie, così da provvedere ai propri bisogni essenziali.

In più occasioni, tuttavia, le forze dell’ordine non lo hanno rintracciato a casa. Messo di fronte alle sue responsabilità, l’uomo avrebbe ammesso di essersi allontanato per recarsi a prendere un caffè al bar o per fare una passeggiata. Nei suoi confronti il Tribunale di Sorveglianza ha disposto il trasferimento immediato in carcere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!