FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Fermo, domenica 18 luglio spettacolo danzante del Balletto di Milano

In programma a partire dalle 21.30 "La vie en rose...Boléro"

Balletto di Milano

Spazio alla danza domenica 18 luglio a VillaInVita Fermo Festival, promosso dal Comune di Fermo con l’AMAT, con il Balletto di Milano e La vie en rose… Boléro, serata di danza su musiche di Maurice Ravel e canzoni francesi, coreografie di Adriana Mortelliti proposto nella splendida cornice di Villa Vitali.

Il Balletto di Milano presenta una serata di grande danza dedicata alla musica francese. Alla prima parte dedicata agli chansonnieres con un collage di straordinarie coreografie su indimenticabili brani, segue nella seconda il balletto simbolo del 900: il Bolero di Maurice Ravel. L’esclusivo spettacolo presenta nella prima parte suggestive coreografie su alcune tra le più belle canzoni di Charles Aznavour, Jacques Brel, Edith Piaf e Yves Montand che, nel susseguirsi dei quadri e passando dall’ironia alla nostalgia e giocando con gli stereotipi culturali, ha già conquistato migliaia di spettatori in tutto il mondo.

Canzoni indimenticabili come La Bohème, Toutes les visage de l’amour, Les comédiens, Hier encore, Sur la table sul palcoscenico diventano storie, in una versione danzata che stupisce, diverte, emoziona… Dans tes bras chiude la prima parte e, con il suo sottofondo musicale inconfondibile fa da preludio al Bolero di Ravel. Il celeberrimo brano, dalla forza dirompente e struttura geniale, va in scena in una versione coreografica di straordinario impatto: non solo gioco di seduzione, ma eterna storia di una nascita, di un’attrazione inevitabile verso un essere simile, di un moltiplicarsi di incontri. Corpi sinuosi prendono vita e intrecciano una danza che trascina nel crescendo musicale fino al sorprendente finale.

Il Balletto di Milano, diretto dal 1998 da Carlo Pesta, riconosciuto e sostenuto da MiC e da Regione Lombardia è una delle compagnie di danza di maggior prestigio in Italia, con danzatori provenienti dalle migliori scuole e accademie internazionali. È presente per la totalità degli spettacoli (oltre 100 l’anno) nei maggiori teatri, fondazioni liriche e festival dove ottiene sempre successi di pubblico e critica unanimi. Vanta un’intensa attività internazionale per la quale si è conquistato il titolo di “Ambasciatore della danza italiana nel mondo” collaborando con istituzioni di prestigio in molti Paesi e rappresentando spesso i propri spettacoli sotto l’egida delle Ambasciate Italiane. In ambito internazionale è stata la prima compagnia italiana ad esibirsi al Teatro Bolshoi di Mosca (1999) e nel 2011, anno della cultura Italia/Russia, è stata invitata dal Ministero della Cultura Russo a Mosca per la stagione di danza del Teatro della Gioventù – RAMT. A gennaio 2020 il BdM ha debuttato con grandissimo successo alla Cairo Opera House (Egitto) dove ha instaurato una collaborazione pluriennale. Non da meno l’attività in Italia che tocca i più importanti teatri e festival. Dal 2018 il Balletto di Milano nella propria città rappresenta i propri spettacoli al Teatro degli Arcimboldi dove vanta un seguito altissimo. La compagnia nel 2020 ha festeggiato i suoi quarant’anni di storia nel corso della quale ha collaborato con grandi nomi della danza internazionale come C. Fracci, L. Savignano, R. Paganini, O. Dorella, D. Ganio, G. Carbone, M. van Hoecke, V. Biagi, G. Galante tra i tanti e si contraddistingue per l’alto livello tecnico/artistico.

Informazioni e biglietteria: biglietteria Villa Vitali 331 2767671, biglietterie circuito vivaticket. Inizio spettacolo ore 21.30.

AMAT
Pubblicato Martedì 13 luglio, 2021 
alle ore 17:20
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!