FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Prende il via il progetto “Ambientiamoci insieme” a Sant’Elpidio a Mare

Il primo evento in programma avrà luogo sabato 3 luglio alle ore 17.00 a Bivio Cascinare

2.640 Letture
commenti
"Ambientiamoci insieme" a Sant'Elpidio a Mare

Sarà realizzata per iniziativa dell’associazione Questione Natura, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, una serie coordinata di interventi a favore della valorizzazione dell’ambiente consistenti nella pulizia di luoghi di vario genere e viabilità comunali dai rifiuti di piccola e media tagli presenti sul territorio, al fine di sensibilizzare e trasmettere un modello di corretta sostenibilità ambientale nell’intero territorio comunale.

L’iniziativa, denominata “Ambientiamoci insieme”, prevede otto interventi di raccolta rifiuti da effettuare nel periodo che va da luglio 2021 a maggio 2022. Inoltre è prevista la contestuale sensibilizzazione sul tema della valorizzazione dell’ambiente di tutti i soggetti che vorranno aggregarsi all’iniziativa, nonché associazioni dei vari quartieri della città che intenderanno parteciparvi.

Si parte sabato 3 luglio a Bivio Cascinare, con ritrovo alle ore 17.00 davanti alla chiesa per poi procedere in altre zone del territorio in date in via di definizione, nell’arco di tempo individuato.

“Abbiamo accolto con piacere la proposta che è stata inoltrata da Questione Natura – dice l’Assessore all’Ambiente Alessio Pignotti – con l’auspicio che la cittadinanza, singoli o associazioni, di volta in volta si vogliano aggregare a noi sia per pulire le aree individuate che per favorire la massima sensibilizzazione verso il rispetto dell’ambiente. In passato alcune associazioni ma anche alcuni privati hanno provveduto ad effettuare iniziative di questo tipo ed ora, con Ambientiamoci insieme, andiamo a regolamentare interventi effettuati a titolo di volontariato e che possono coinvolgere chiunque voglia fare questa esperienza. Questione Natura è un’associazione di volontari che arriva da fuori comune: stiamo valutando come fare per incentivare le associazioni del luogo al fine di organizzarsi anche localmente per iniziative di questo tipo. Bisogna essere consapevoli che l’Amministrazione non è in grado di provvedere a tutto soprattutto quando si ha a che fare con la maleducazione della gente che crea situazioni che vanno al di fuori della portata del controllo dell’ente pubblico. Solo con l’aiuto di volontari si possono affrontare situazioni che, per via del comportamento sconsiderato di chi non rispetta l’ambiente, rischiano di sfuggire di mano. Bisogna assolutamente cambiare mentalità su questo fronte per non essere, prima o poi, letteralmente sommersi dai rifiuti”.

“Il nostro territorio è molto vasto – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e purtroppo ci sono zone nelle quali sistematicamente vengono abbandonati rifiuti o semplicemente gettati a terra senza troppi riguardi fazzoletti, lattine, bottigliette… Lo scopo di iniziative di questo tipo è quello di pulire le aree individuate, è vero, ma soprattutto quello di diffondere un nuovo modo di approcciarsi all’ambiente che ci circonda, con maggiore rispetto e sensibilità da parte di ognuno, grandi e piccoli”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!