FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Confartigianato presenta due attività per rilanciare l’economia locale

"Il passaggio delle Marche in zona bianca è salutato positivamente da tutti i settori produttivi"

Confartigianato

La stagione estiva ha portato ad un allentamento delle misure ristrettive e si attende con fiducia l’arrivo di turisti nelle Marche. Confartigianato Imprese Macerata-Ascoli Piceno-Fermo ha così ideato due nuove attività per rilanciare l’economia dei territori, creando occasioni capaci di supportare le imprese di alcuni dei settori maggiormente colpiti dalla pandemia e dalle norme per il contenimento del Covid-19.

Le due iniziative andranno ad agevolare l’incoming potenziando l’esperienza del turista, il quale potrà entrare in contatto con diverse attività d’eccellenza del settore enogastronomico e dell’artigianato artistico.

Il primo circuito si chiama “Le Marche da vivere e da gustare” ed è un progetto di accoglienza integrata ideato da Confartigianato in collaborazione con la Camera di Commercio delle Marche e con due aziende marchigiane, Mymarca ed Enjoy Marche.

Il circuito nasce per supportare gli operatori del turismo in questo momento così delicato e fornire loro alcuni strumenti per potenziare i servizi offerti ai propri clienti, gratificandoli per aver scelto le Marche per il loro soggiorno.

Il visitatore potrà usufruire di una serie di proposte esclusive che renderanno ancora più piacevole il proprio soggiorno. Per la stagione 2021 il focus si concentrerà su servizi legati all’enogastronomia (ad esempio, con la consegna di prodotti tipici e souvenir), per poi ampliarsi ad altri settori negli anni a venire. Previsti anche eventi paralleli come apertivi e degustazioni, per far scoprire la regione in maniera del tutto nuova e coinvolgente.

La seconda iniziativa vuole invece far risaltare la produzione d’autore del territorio, con l’ideazione di una nuova sezioneweb dedicata all’artigianato artistico. Qui le imprese sono divise in nove settori (dall’abbigliamento su misura fino alla tessitura) e a ciascuna è dedicata una scheda che ne racconta le peculiarità e ne esalta le doti.

In ogni settore è riportata una mappatura delle aziende di artigianato artistico presenti nelle tre province, che diventa una pratica guida per il turista. Inoltre, con il supporto di Mymarca, il progetto si affaccia alle vendite digitali con “Arti/E-commerce”, mettendo così in rete una filiera dell’eccellenza.

La sezione è accessibile su: www.confartigianatoimprese.org/vetrina-aziende/.

Il passaggio delle Marche in zona bianca è salutato positivamente da tutti i settori produttivi – il commento di Enzo Mengoni e Giorgio Menichelli, Presidente e Segretario Confartigianato MC-AP-FM -. Il periodo estivo porta la nostra regione a catalizzare verso di sé ancora molti interessi. Il nostro sistema turistico è sì stato colpito duramente dalla pandemia, ma conserva i giusti anticorpi per una pronta ripartenza. Dal momento che qualità, accoglienza ed eccellenza non sono tre concetti astratti, ma vere e proprie prerogative delle nostre imprese ricettive, enogastronomiche e artistiche. Con queste due nuove azioni vogliamo dar loro tangibili possibilità di mettere a frutto quello che sono e che sanno fare, rilanciandosi anche in rete”.

Tutto ciò, concludono Mengoni e Menichelli, “è reso possibile anche grazie ad un’unione di intenti. Pensiamo all’indispensabile supporto della Camera di Commercio delle Marche per “Le Marche da vivere e da gustare” e al contributo di due realtà uniche nel nostro panorama come Mymarca ed Enjoy Marche. La nostra è stata una concreta dimostrazione dell’utilità di strategie condivise”.

 

da: Confartigianato Imprese Macerata – Ascoli Piceno – Fermo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!