FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Alice Cococcioni si aggiudica il concorso “Gener(Y)action, Nuove Idee”

La 34enne imprenditrice di Monte Urano ha trionfato grazie al suo progetto, chiamato "EXSEAT"

5.541 Letture
commenti
Premiazione del progetto "GenerYaction"

“Avevamo un obiettivo: promuovere l’imprenditorialità locale e la cultura dell’innovazione attraverso un meccanismo incentivante teso a sostenere la nascita di nuove imprese innovative” spiega Moira Canigola, presidente della Provincia di Fermo, presentando Alice Cococcioni.

La 34enne di Monte Urano è la vincitrice del concorso “Gener(Y)action, Nuove Idee”, il bando pensato per neo imprenditori under 35. “Il progetto di Alice ha convinto subito la commissione. Alice Cococcioni è cresciuta nell’azienda calzaturieri di famiglia per poi approdare in una impresa diversa per maturare, ma non si è fermata e accontentata” riprende la Canigola.

Entusiasta l’imprenditrice, che ha ricevuto 2500 euro di premio, nel presentare il suo progetto EXSEAT, che è già realtà. “Dopo otto anni all’interno dell’azienda ho sentito che era il momento di cambiare il sistema, il tempo dei campionari e quello della gestione del cliente. E così ho lasciato il posto di lavoro per fare qualcosa di mio che prevede il recupero di vecchi materiali, tappezzerie di auto a cinture di sicurezza. Con questi materiali creo collezioni di borse, anche personalizzabili”.

Un progetto vagliato da esperti: “Una soddisfazione, perché ricalca quanto sperato. Un progetto bello e innovativo non distaccato dalla realtà basato su un business plan impeccabile”. La linea della Cococcioni debutterà prima dell’estate con sei modelli di borse e zaini, per uomo e donna, che seguono il design del sedile dell’auto: “Una continuità dall’origine alla fine del prodotto, un utilizzo di materia prima di scarto che viene rigenerata e resa unica. Da qui – riprende la vincitrice – partirò, l’idea per il futuro è ampliare la gamma di prodotti ed entro tre anni includere le calzature”.

Vincere il bando per lei è un aiuto importante. “Questo mi permette di consolidare il percorso. Ho impiegato capitale personale e un piccolo finanziamento bancario per partire. Non voglio essere dipendente da nessuno, voglio farcela da sola. Quindi l’aiuto della Provincia è importante anche per provare a organizzare una distribuzione mirata senza intermediari. Investirò sull’e-commerce e la comunicazione social, oltre che sulle fiere di settore, ma non le classiche. Di certo cercherò di fare rete con altri settori, penso al mondo del turismo, perché è importante raccontarsi partendo dalla bellezza del nostro territorio”.

Il concorso “Gener(Y)action, Nuove Idee” inserito all’interno del progetto “Gener(Y)action 2019” è finanziato nel quadro di Azione ProvincEgiovani, iniziativa promossa dall’UPI e finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche giovanili ed il Servizio Civile Universale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!