FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Diventa spacciatore di cocaina dopo aver perso il lavoro: arrestato

Protagonista della vicenda un 36enne residente a Porto Sant'Elpidio

La Polizia opera un arresto

Nascondeva cocaina in vari nascondigli: scattate le manette a Porto Sant’Elpidio nei confronti di un individuo di 36 anni.

Ad accorgersi dell’attività illecita intrapresa dall’uomo, un incensurato di origini albanesi rimasto senza un impiego stabile a causa dell’emergenza Coronavirus, è stata la Polizia di Stato, i cui agenti, coadiuvati da un’unità cinofila fornita dalla Guardia di Finanza, hanno fermato il 36enne al volante della sua automobile.

Questo primo controllo ha portato alla scoperta di circa 20 grammi di cocaina. Successivamente sono stati passati al setaccio sia l’abitazione che il garage in uso al pusher, da dove sono saltati fuori altri quantitativi simili della stessa sostanza illecita, già suddivisa in piccole quantità da mettere in vendita al dettaglio.

Complessivamente, i poliziotti hanno rinvenuto e posto sotto sequestro poco meno di 100 grammi di droga, nonché del materiale utilizzato per la pesatura e il confezionamento. Il 36enne è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, venendo poi condannato a un anno di reclusione dietro patteggiamento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!