FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Si avvicina la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus, il parere di CNA Fermo

In vista di lunedì 4 maggio "è fondamentale che le imprese utilizzino questi giorni per organizzarsi"

Migliore e Silenzi - CNA Fermo

Ieri il nuovo DPCM, l’orizzonte è la cosiddetta “fase 2”, con l’orizzonte fissato a lunedì 4 maggio. Se anche già da oggi entrano in vigore alcune revoche di sospensione, la maggior parte delle aperture sarà consentita non prima di una settimana. “Da oggi, 27 aprile, possono ripartire le imprese e i distretti del manifatturiero la cui attività sia rivolta prevalentemente all’export – spiega il Presidente della CNA Territoriale di Fermo Paolo Silenzi –mentre chiriprenderà il 4 maggio, da oggi può svolgere le attività propedeutiche alla riapertura. Come CNA teniamo a ricordare che resta valido per tutti il rispetto del Protocollo di sicurezza sui luoghi di lavoro firmato il 24 aprile che di fatto sostituisce il precedente, del 14 marzo. E’ fondamentale che le imprese utilizzino questi giorni per organizzarsi oltre che sotto il profilo della sicurezza, anche per quanto riguarda i materiali e la predisposizione a norma delle fasi lavorative”.

Per quanto riguarda la ripartenza della manifattura, c’è una specifica importante: “Questa settimana si rimettono in moto le imprese che possono dimostrare rapporto commerciali l’estero, quindi che fanno export – dice il Direttore Generale CNA Fermo Alessandro Miglioreper questo è necessario inoltrare apposita comunicazione alla Prefettura allegando la dichiarazione IVA, che ne attesta appunto la commercializzazione dei prodotti a livello internazionale”. Uno spiraglio che il distretto fermano-maceratese attendeva: “Per aiutare gli imprenditori in questi giorni delicati di preparazione alla riapertura e per alcuni di ripartenza vera e propria, CNA Fermo, in collaborazione con la CNA di Macerata, prosegue con il calendario di webinar gratuiti – annuncia Migliore che stanno facendo registrare il forte interessamento delle imprese”.

La filiera della moda è al centro della videoconferenza in programma per domani, martedì 28 aprile, alle 17, sulla piattaforma Zoom: i protocolli di sicurezza, le norme, gli aiuti sul fronte del credito, le propospettive sono i temi che saranno trattati da Alessandro Migliore, in qualità di responsabile Federmoda per Fermo e Macerata, e Andrea Caranfa, referente del Dipartimento Ambiente e Sicurezza di CNA Servizi srl.

In settimana si torna di nuovo sul tema caldissimo del credito, potendo contare sulla collaborazione della Carifermo spa: al webinar in programma per mercoledì 29 aprile, alle ore 18, sempre su Zoom, parteciperanno il Direttore Generale Carifermo Ermanno Traini, i referenti della direzione commerciale Andrea Petrini e Rita Marilungo. Dialogheranno con le CNA Territoriali di Fermo, Macerata e Ascoli Piceno e con le imprese collegate riguardo le opportunità, le condizioni e le tempistiche dell’accesso al credito.

 

da: CNA Fermo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!