FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

La mareggiata devasta il litorale di Porto Sant’Elpidio e agita il dibattito politico

Si contano i danni anche in tutto il Fermano. Mentre in Regione arrivano accuse di Jessica Marcozzi e replica di Francesco Giacinti

886 Letture
commenti
Mareggiata sul litorale di Porto Sant'Elpidio

Le acque del mare Adriatico, violentemente scagliate il 12 novembre dal maltempo contro il litorale della provincia di Fermo, e in particolare nel territorio di Porto Sant’Elpidio, hanno portato considerevoli ripercussioni su strutture balneari e chalet, dove si contano gli ingenti danni, ma hanno anche agitato parecchio l’agone politico a livello regionale.

Di seguito riportiamo le dichiarazioni giunte da Jessica Marcozzi (consigliera FI) e la risposta di Francesco Giacinti (consigliere PD).

Mareggiata sul litorale di Porto Sant'Elpidio“Un dramma senza fine. Con precise responsabilità. – sentenzia Jessica Marcozzi, capogruppo in Consiglio Regionale per Forza Italia – La mareggiata abbattutasi sulla costa fermana, con particolare incidenza a Porto Sant’Elpidio è la prova provata, l’ennesima, se mai ce ne fosse bisogno, che la ‘cordata rossa’ è totalmente fallimentare, a tutti i livelli: il Pd governa il Paese, la Regione, la Provincia, il Comune eppure non riescono a mettere nemmeno una pezza alle mareggiate. E i costi ricadranno ancora una volta sui nostri operatori balneari che, da punta di diamante dell’economia e dell’occupazione marchigiana e fermana, si trovano costretti a diventare vittime dell’incapacità amministrativa del Pd. I Dem non sono capaci neppure di intervenire con soluzioni tampone, non valgono nemmeno più le promesse elettorali a pochi mesi dal voto, spot a cui il Pd ci ha abituati da tempo. Hanno ignorato Porto Sant’Elpidio nelle priorità del Piano di difesa della costa, quasi non fosse un’emergenza che invece si protrae da troppo tempo. Una somma urgenza evidente ma del tutto ignorata da chi amministra. Nessun intervento tampone, figuriamoci opere strutturali, nessuna pianificazione o studio complessivo, nessuno stanziamento significativo. Non resta che attendere che questi pochi mesi che ci dividono dal voto passino in fretta. Ne va delle tasche degli operatori, dell’economia, del lavoro e della tutela e immagine del nostro territorio”.

Mareggiata sul litorale di Porto Sant'Elpidio“Per il litorale di Porto Sant’Elpidio nuove scogliere emerse e uno stralcio funzionale per circa cinque milioni di euro”. A poche ore dall’ondata di maltempo che ha colpito il Fermano e in particolare la costa di Porto Sant’Elpidio, il consigliere regionale Francesco Giacinti replica all’accusa di incapacità amministrativa rivolta al Partito Democratico.

“Il primo pensiero va agli operatori – premette Giacinti –. Da parte mia la massima vicinanza e solidarietà per le difficoltà che stanno vivendo e per i danni che questa mareggiata tanto intensa quanto improvvisa ha provocato. Dispiace – aggiunge – che episodi di maltempo così eccezionali vengano strumentalizzati per fini elettorali da chi evidentemente non conosce i contenuti dei provvedimenti messi in campo dalla Regione. In Terza commissione, di cui sono componente, per mesi abbiamo approfondito e studiato il Piano di gestione integrata delle zone costiere, analizzando 800 osservazioni arrivate da 52 soggetti”. Il Piano ha confermato investimenti pari a 288 milioni di euro, per 37 interventi di natura strutturale da realizzarsi in 10 anni. “Rispetto al precedente Piano – sottolinea Giacinti –, grazie anche al mio contributo, è stata fatta una modifica sostanziale dedicata proprio a Porto Sant’Elpidio, prevedendo nuove scogliere emerse per ridurre l’erosione costiera”. Il consigliere sottolinea inoltre che “il Governo regionale manterrà fede all’impegno del Presidente Ceriscioli di prevedere uno stralcio funzionale tra i quattro e i cinque milioni di euro”. “Nel frattempo – conclude Giacinti – ho preso contatti con l’Assessore al bilancio Cesetti e con il sindaco Nazareno Franchellucci per definire azioni urgenti che possano venire incontro agli operatori e ai loro disagi”

Foto tratte da Facebook

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!