FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tre milioni di euro per il rifacimento della scuola media “Annibal Caro” di Montegranaro

Esulta l'assessore Perugini: "Risultato straordinario per noi"

561 Letture
commenti
Scuola Annibal Caro di Montegranaro

Con la nuova graduatoria pubblicata dal Miur, al Comune di Montegranaro sono stati assegnati ben 3 milioni di euro per il rifacimento e l’adeguamento sismico della scuola media “Annibal Caro”. A darne notizia è l’Assessore Aronne Perugini, soddisfatto per lo straordinario risultato raggiunto.

“Il bando nazionale per le scuole delle 4 regioni colpite dal sisma del 2016 (Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo) era finanziato con 120 milioni di euro e come requisito era previsto che le scuole ammesse a finanziamento non dovessero aver preso altri fondi come quelli per il terremoto. Noipensavamo di avere buone chance, perché tra i vari punteggi c’era anche l’ordinanza di chiusura, che avevamo già fatto”.

Invece, ricorda Perugini, nella prima graduatoria al Comune di Montegranaro erano stati assegnati 61 punti, mentre l’ultima finanziata era a quota 63. “Ci avevamo dato 2 punti in meno perché tra i vari criteri c’era il cofinanziamento: con il 16% ti davano un ulteriore punteggio e noi puntavamo a quello. É venuto fuori, purtroppo, che per Montegranaro risultava un 15,9% e quindi quei punti non ci sono stati assegnati”.

L’Amministrazione comunale aveva comunque fatto richiesta in autotutela per rettificare il punteggio. “Nel frattempo il Miur ha stilato una nuova graduatoria, pubblicata sul sito del Ministero, e nel nuovo decreto viene specificato come nella precedente fossero presenti degli errori nei punteggi. In quest’ultima graduatoria ci siamo piazzati 42esimi, ottenendo appunto 3 milioni di euro, e in totale ne sono state finanziate 58”.

Il costo complessivo dell’intervento nella struttura scolastica veregrense è di 3.571.000 euro“Come Comune contribuiamo per 571.000 euro e lo studio di fattibilità per il quale abbiamo ottenuto il finanziamento prevede la demolizione di entrambi i padiglioni. Ricordo che nella provincia di Fermo sono stati finanziati Amandola per 88.000 euro e Monte Urano per 427.000 euro, mentre noi siamo riusciti ad ottenere 3 milioni. Come Assessorato ai Lavori Pubblici puntavamo molto su queste risorse e averle a disposizione è motivo di soddisfazione. Una cifra considerevole, che ci permetterà di rifare scuole nuove ed adeguate da un punto di vista sismico”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!