FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Trovato in casa con un coltello nel petto: salvato 45enne a Campiglione di Fermo

Ci sarebbe un tentato suicidio all'origine del tremendo episodio

1.943 Letture
commenti
Ambulanza, 118

Ci sarebbero pochi dubbi riguardo all’ipotesi del tentato suicidio per spiegare la terribile scena che i famigliari di un 45enne di Campiglione di Fermo si sono trovati davanti nella mattinata del 2 maggio.

Il loro congiunto era infatti in bagno, privo di sensi, con un coltello conficcato nel petto: una ferita che fortunatamente non si è rivelata fatale all’uomo, immediatamente trasferito al Murri di Fermo con un’ambulanza della Croce Verde.

Ricoverato d’urgenza, il 45enne è stato in seguito dichiarato fuori pericolo dai medici del nosocomio fermano, che avrebbero anche appurato che l’uomo, prima di infliggersi la coltellata, avrebbe anche ingerito un liquido tossico.

Presso l’abitazione di quello che sembrerebbe un aspirante suicida, per fortuna salvato dai suoi orribili intenti, si è portata anche il personale della Polizia di Fermo, che ha tracciato un quadro della dinamica dell’episodio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!