FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Festa non autorizzata a Falerone, interrotta a tarda notte dai Carabinieri

Musica a tutto volume fino alle 4 del mattino; trovati anche hashish e marijuana: due denunce e quattro segnalazioni

1.635 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Disturbo della quiete pubblica per un giovane di Alba Adriatica (TE), detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio per una ragazza di Torricella Sicura (TE). Sono motivi e destinatari delle due denunce spiccate dai Carabinieri dopo il blitz a Falerone, nel cuore della notte tra sabato 11 e domenica 12 febbraio.

Allertati dai residenti della zona, i militari sono giunte presso un capannone a Piane di Falerone, da cui proveniva musica a tutto volume: una festa alla quale si trovavano circa 150 giovani, che si era protratta nell’orario e il cui organizzatore, il ragazzo di Alba Adriatica, non aveva neppure le necessarie autorizzazioni per lo svolgimento.

All’interno del capannone, oltre alle infrazioni logistiche, i Carabinieri hanno anche trovato 7,5 grammi di hashish addosso alla ragazza abruzzese, poi denunciata, e quattro piccole dosi di marijuana, ciascuna addosso a giovani partecipanti alla festa, che sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!