FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Trovato cadavere nei pressi del ponte romano di Amandola: è un 36enne del luogo

Quasi certo, per gli inquirenti, che si possa parlare di suicidio

4.785 Letture
commenti
Ponte romano di Amandola

Dopo alcune ore dal ritrovamento, è stato identificato il corpo dell’uomo trovato ormai cadavere nei pressi del ponte romano sul fiume Tenna, ad Amandola.

Il corpo era stato avvistato da un pescatore, che nel pomeriggio del 13 giugno aveva dato l’allarme. I Carabinieri, giunti sul luogo, avevano avviato le indagini per risalire all’identità dell’uomo, per il quale si è subito fatta strada l’ipotesi del suicidio.

Si è in seguito diffusa la notizia che si trattava di Fabio Centoni, 36enne di Amandola, la cui scomparsa era stata denunciata dal padre. L’uomo aveva un impiego presso l’ospedale del suo paese: sono tuttora ignoti i motivi che possano aver spinto l’uomo all’insano gesto di togliersi la vita, con ogni probabilità gettandosi dal ponte.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!