FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Lavori di riqualificazione in arrivo alla Pinacoteca Crivelli di Sant’Elpidio a Mare

Approvata la delibera di giunta che dà il via libera agli interventi nella sala che ospita il Polittico e il Trittico

1.627 Letture
commenti
Incoronazione della Vergine - polittico di Vittore Crivelli

Lavori in vista per la Civica Pinacoteca “V. Crivelli” di Sant’Elpidio a Mare. La Giunta Comunale ha di recente deliberato il progetto preliminare per un intervento di riqualificazione della “Sala Crivelli”, la sala che si trova al piano primo nella quale sono state a suo tempo sistemate le tre opere – il Polittico, il Trittico e una tavola più piccola raffigurante un monaco francescano – del Crivelli.

Attualmente il Polittico “Incoronazione della Vergine” non è presente nella Civica Pinacoteca in quanto il Comune ha aderito al progetto “Restituzioni” progetto pluriennale per la salvaguardia del patrimonio artistico nazionale promosso e curato da Intesa San Paolo in collaborazione con le competenti Soprintendenze territoriali e con il quale l’Istituto Bancario ha sostenuto i costi del restauro dell’opera. Restauro che è in via di ultimazione per un’opera che sarà poi esposta in una mostra di tutte le opere restaurate dall’Istituto Bancario e programmata a fine marzo a Milano.

Per quella data la sala sarà risistemata: trovandosi in un edificio piuttosto vecchio con infiltrazioni di acqua e condizioni climatiche non ottimali, l’amministrazione ha ritenuto di finanziare i lavori necessari a rendere la sala idonea a garantirne la conservazione.

Inoltre, la Pinacoteca sarà dotata di un servizio igienico in quanto il vecchio bagno ricavato nel chiostro interno non risulta fruibile da tempo.

“Anche in questo caso si tratta di un intervento di fondamentale importanza sia per preservare il patrimonio artistico che la nostra città vanta – osserva il Sindaco Alessio Terrenziche per mettere a disposizione dell’utenza un servizio igienico la cui assenza fino ad ora ha rappresentato una grossa carenza. Stiamo intervenendo in centro storico su più fronti e questo duplice intervento rappresenta un altro tassello che va al suo posto nell’ambito della valorizzazione della parte storica della nostra città”.

“Il Crivelli che torna in città restaurato rappresenterà un fiore all’occhiello per il nostro territorio, dal punto di vista culturale e di impatto turistico – aggiunge l’Assessore alla Cultura e Turismo Stefania Torresie siamo onorati di aver potuto far parte del progetto messo in atto da Intesa San Paolo”.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!