FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Lotta alla prostituzione: retata della Polizia di Fermo a Porto Sant’Elpidio

Diciotto ragazze dell'est Europa identificate: denunce e fogli di via

3.074 Letture
commenti
Prostituzione, prostituta in strada

Intensa attività nell’ambito della lotta alla prostituzione, degli agenti di Polizia del Commissariato di P.S. di Fermo, che coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, hanno setacciato la zona nord del territorio comunale di Porto Sant’Elpidio.

Una vera e propria retata, con diciotto lucciole fermate, identificate, condotte presso gli uffici del Commissariato di Fermo e trovate in varie situazioni “opache” nei confronti della giustizia italiana.

Quattro di esse, ora denunciate, erano infatti già destinatarie di un foglio di via obbligatorio, con rimpatrio forzato, emesso dal Questore di Ascoli Piceno, mentre un’altra aveva anche precedenti per furto, era irregolarmente sul territorio italiano ed è stata espulsa, con decreto di accompagnamento alla frontiera oppure a un CIE.

Gran parte delle prostitute fermate nell’ambito dei serrati controlli della Polizia a Porto Sant’Elpidio, in zona Fonte di Mare, sulla Statale Adriatica 16 e nella zona del distretto commerciale attorno a via Fratte, erano originarie dell’Est Europa, in particolar modo della Romania.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!