FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Serie D: la Fermana torna a sorridere

I canarini superano al "Recchioni" il Castelfidardo con una rete di Pedalino al 36'

4.476 Letture
commenti
Fermana-Castelfidardo

Vittoria scaccia crisi per la Fermana, una crisi che cominciava ad affiorare dopo tre sconfitte di fila. Partite perse anche per sfortuna perché il gioco c’era stato. Stavolta, invece, nel derby contro il Castelfidardo si è amministrato bene il campo dopo una prima mezz’ora al piccolo trotto. Questi tre punti sono utili per la classifica, ma anche per il morale che cominciava ad affievolirsi.

E’ una vittoria conquistata con il carattere e la volontà. Dopo essere passata in vantaggio la Fermana ha usufruito di diverse occasioni per mettere al sicuro il risultato. Nel secondo tempo la squadra giallo-blu è stata molto sulla difensiva per non commettere sbadataggini che facessero sfuggire la indispensabile vittoria.

Successo targato anche mister Di Fabio che ha cambiato assetto. Diversificate diverse cose che poi gli hanno dato ragione. La squadra ha giocato pure bene, seppur a tratti. Ha divertito, non ha mai fatto scendere di tono la gara anche quando ha badato a controllarla. Adesso bisognerà aspettare il recupero degli infortunati. Ritornerà nella prossima gara il portiere Lupinetti (ieri squalificato). Ha esordito il centrocampista Ntim: è partito bene, poi sul finale si è un po’ affievolito. Dovrà migliorare la tenuta atletica.

Non male i giovani. Certo si è vinto contro una squadra, il Castelfidardo, che non ha impensierito molto ma è stato per merito dei locali giallo-blu che hanno sempre controllato la situazione. La matricola bianco-verde viaggiava con quattro punti in più in classifica ed era partita con grandi risultati. Nei pronostici dava qualche pensiero, ma i giocatori di mister Di Fabio si sono impegnati al massimo per ottenere la vittoria.

Al 23′ Strano non aggancia da pochi passi un bel passaggio di Pretini. Le azioni pericolose sono poche ma, al 32′, Cavaliere ha sfiorato il palo. Al 36′ il gol che deciderà la partita. Cross di Omiccioli per Pedalino che segna in modo imparabile. Al 38′ la Fermana va vicina al raddoppio con Nazziconi, ma il suo tiro sfiora il palo.

Nel finale una punizione di Omiccioli diretta sotto l’incrocio, trova la deviazione del portiere ospite. Nella ripresa la Fermana controlla senza accusare particolari patemi.


FERMANA-CASTELFIDARDO 1-0

36′ Pedalino

FERMANA (4-5-1) Savut; Misin, Terrenzio, Ionni, Gregonelli; Piergallini (dal 32′ st Costantino), Ntim, Omiccioli, Iacoponi, Nazziconi; Pedalino (dal 25′ st Bellucci). (A disp. Grifi, Marini, Del Monte, Cusaro, Palmisano, Fabiani M., Fabiani A.). All. Di Fabio

CASTELFIDARDO (4-2-3-1) Aniadiegwu; Cervellini, Labriola, Strano (dal 21′ st Staffolani), Pretini (dal 40′ st Taddei); Fermani, Urbinati; Tassi, Simoncelli, Sbarbati; Cavaliere. (A disp. Recchiuti, Belelli, Bonifazi, Carboni, Grottini, Dell’Aquila, Ciccioli). All. Mobili

ARBITRO: Marco Ricci di Firenze (Di Bello/Aurora)

NOTE: Spettatori 1000 circa. Ammoniti: Pretini, Fermani, Simoncelli, Piergallini, Cavaliere, Omiccioli, Gregonelli. Angoli: 1 a 4 per gli ospiti. Recuperi: 1′ pt e 4′ st.
SALA STAMPA
Di Fabio: “Eravamo reduci da sconfitte non meritate perché avevamo sempre giocato bene mentre stavolta sono bastati impegno e volontà. E’ una vittoria che serviva per il morale e la classifica e che dimostra che questa squadra quando sarà al completo è da tranquilla salvezza“.

Mobili, trainer ospite: “La mia squadra non ha demeritato, anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni, ma non stiamo a piangerci addosso per la sconfitta. E’ stata una prestazione positiva ed il pari poteva starci“.

Il Castello è incappato nella terza sconfitta consecutiva e bisognerà riscattarsi subito. E’ arrivato in sala stampa anche il centrocampista ospite Strano: “Abbiamo commesso un errore in difesa e questo ci è costato la sconfitta. E’ stato un episodio che abbiamo pagato a caro prezzo, ma la squadra ha sempre giocato bene nella speranza di ottenere quel pari che alla fine poteva starci“.

 

da FC Fermana

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!