FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

A Sant’Elpidio a Mare la cerimonia d’intitolazione di “Largo Fratallocchi”

Il ricordo dell'Ing. Cav. Lav. Filippo Fratalocchi, industriale e mecenate elpidiense. Terrenzi: "Filantropo e mentore attento a città"

Filippo Fratallocchi

Sabato 14 settembre si terrà, a Sant’Elpidio a Mare, la cerimonia per l’intitolazione di “Largo Fratalocchi”, nei pressi dell’omonima residenza, in Centro Storico.

Si tratta di una iniziativa, concordata anche con la famiglia, voluta dall’Amministrazione Comunale quale segnale di riconoscimento e gratitudine alla sensibilità, al radicamento e all’appartenenza alla città dell’ing. Fratalocchi.

 

Intitolazione largo Fratallocchi a Sant'Elpidio a MareLa cerimonia di intitolazione avrà inizio alle ore 18.00 con la celebrazione della Santa Messa nella chiesa di San Filippo Neri, in Centro Storico, poi ci si sposterà a piedi verso “Largo Fratalocchi”, in zona Porta Romana, dove si procederà alla cerimonia di rito. Dopo il saluto delle autorità saranno portate delle testimonianze in ricordo dell’ingegnere per poi materialmente scoprire la targa in sua memoria.

“Filantropo e mentore attento ai bisogni della città natia e dei suoi concittadini – osserva in merito il Sindaco Alessio Terrenzil’ing. Fratalocchi si è sempre prodigato in gesti liberali elargiti sempre con spirito altruista nei confronti della nostra collettività. L’ing. Fratalocchi è stato il primo Sindaco della città di Sant’Elpidio a Mare dopo la liberazione, capitano dell’industria a Roma, città dove ha vissuto, pioniere dell’ingegneria elettronica anche in campo militare, mecenate e benefattore in campo sociale in particolare per quel che riguarda l’ospedale locale. Il suo nome, ricordato da tutti con immutato affetto, stima e simpatia, da sempre si associa e si identifica con palazzo Fratalocchi, da lui abitato nei suoi soggiorni elpidiensi, che si trova all’ingresso della città. Abbiamo individuato, assieme alla famiglia, proprio l’area da intitolare all’ing. Fratalocchi nel tratto in cui si trova tale palazzo, tra l’arco di Porta Romana e i pressi del palazzo stesso, cambiando la toponomastica di tale area in Largo Filippo Fratalocchi, Cavaliere del lavoro, Pioniere dell’industria elettronica e mecenate. Un riconoscimento che riteniamo opportuno e più che meritato. Un riconoscimento che sottintende i ringraziamenti da parte dell’intera collettività elpidiense per quanto l’ing. Fratalocchi ha fatto per la sua terra natale. Si tratta di una iniziativa che si inserisce nella volontà di questa Amministrazione di continuare, anche in futuro, ad onorare chi ha fatto bene per la nostra collettività. Così è stato per l’ex sindaco Angelo Piergallini”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!