FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Forse finito incubo per una donna in provincia di Fermo: compagno violento va ai domiciliari

Un anno di continua persecuzione, con litigi, botte e ricatti sessuali. La Polizia mette sotto tutela la ragazza e agli arresti il ragazzo

364 Letture
commenti
Stalking, violenza sulle donne

Una giovane coppia che risiede in provincia di Fermo, conviventi da pochi anni, è al centro di un’operazione di Polizia che ha portato all’arresto dell’uomo per violenze nei confronti della donna. Per oltre un anno, infatti, lui le aveva reso la vita impossibile.

Violenze psicologiche e sessuali, maltrattamenti, percosse, sino ad arrivare ad ignorare completamente i suoi obblighi.

Una continua persecuzione: a casa, sul posto di lavoro, per strada, impedendole di avere una qualsiasi relazione sociale, con furiosi litigi, picchiandola solo per il fatto di essere uscita da casa per comprare le sigarette e costringendola con ricatti psicologici ad avere rapporti sessuali.

Finalmente la giovane trova il coraggio di rivolgersi agli agenti di Polizia della Questura di Fermo che, trovando riscontri esterni, intervengono immediatamente con le azioni di tutela, applicando il protocollo operativo di contrasto alla violenza domestica, che mette in rete più istituzioni della provincia.

Alla ragazza viene subito garantita la tutela prevista dalla normativa vigente, con assistenza psicologica e fisica, mentre continuano le indagini della Polizia, delegate dalla locale Procura della Repubblica.

E’ immediata l’esecuzione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti dell’uomo, emessa dal Giudice delle indagini Preliminari del locale Tribunale su richiesta del Pubblico Ministero, che ha fatto proprie le risultanze investigative della Questura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!