FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Per la M&G Videx Grottazzolina una stagione “rotolando verso Sud”

Marche divise in due, la squadra di Ortenzi inserita con Macerata nel girone meridionale

421 Letture
commenti
Massimiliano Ortenzi

Come da tradizione, a chiusura della tre giorni di Volleymercato svoltasi quest’anno a Salsomaggiore Terme, il 18 luglio è stato diramato il calendario ufficiale di tutte le categorie afferenti la Serie A, che quest’anno, come ormai ben noto, saranno tre anziché le consuete due di sempre.

E se il girone cui prenderà parte la M&G Videx Grottazzolina era già noto dal giorno prima, ora sono stati ratificati gli “incroci” che interesseranno la formazione di coach Ortenzi nel corso della stagione.

Grottazzolina, dunque, inserita nel Girone Blu, per una regular season che vedrà Minnoni e compagni “rotolare verso Sud”, parafrasando il testo di una celebre canzone dei Negrita.

Un Giro d’Italia (di mezza Italia, in realtà, in considerazione del criterio di prossimità geografica con cui sono stati suddivisi i team da parte della Lega) che curiosamente vedrà le Marche, rappresentate da ben quattro squadre, essere al contempo l’ultimo baluardo del Nord ma anche la zona più settentrionale del sud. Mentre infatti Lube 2 (GoldenPlast Civitanova, ex Volley Potentino passata sotto l’egida Lube Volley) e Virtus Fano saranno impegnate nel girone “di sopra”, per Macerata e Grottazzolina sarà il meridione la mèta comune di tante trasferte, con altrettanti chilometri da macinare.

Partendo dunque dalla vicina Macerata (40 km) fino alla lontanissima Sicilia (Modica, 1100km!), la M&G Videx sarà chiamata a raggiungere nella prima parte di stagione altre quattro regioni: il Lazio la più inflazionata, con Tuscania (250 km), Roma (260 km) e Sabaudia (350 km); poi una “scappatella” in Campania ad Ottaviano (400 km); due volte in Puglia, a Leverano (570 km) ed Alessano (630 km); infine due volte in Calabria, a Corigliano (altri 630 km) e Palmi (800 km).

Tante le novità da affrontare, considerando che solo Tuscania e Leverano sono state già incontrate dalla Videx nella stagione passata; per il resto Roma (in cui militerà l’ex Calarco), Alessano e Macerata erano inserite nell’altro girone e non hanno mai incrociato “Grotta” nel corso del campionato passato, mentre Sabaudia, Ottaviano, Corigliano, Palmi e Modica sono neopromosse.

Si comincia il 20 ottobre, e sarà esordio interno per la Videx al cospetto della Pallavolo Franco Tigano Palmi, con ritorno in Calabria per la Befana, il 05 gennaio 2020; subito turno di riposo alla seconda giornata, poi alla terza trasferta nella capitale il 03 novembre. Derby d’andata a Natale, a Grottazzolina il 26 dicembre, con ritorno a Macerata il 22 marzo, ultima giornata di regular season.

Di seguito il calendario completo:

1^ Giornata: Videx Grottazzolina vs Pallavolo Franco Tigano Palmi (a: 20/10 r: 05/01)
2^ Giornata: riposo (a: 27/10 r: 12/01)
3^ Giornata: Roma Volley Club vs Videx Grottazzolina (a: 03/11 r: 19/01)
4^ Giornata: Videx Grottazzolina vs BCC Leverano (a: 10/11 r: 26/01)
5^ Giornata: Maury’s Comcavi Tuscania vs Videx Grottazzolina (a: 17/11 r: 02/02)
6^ Giornata: Videx Grottazzolina vs Corigliano-Rossano Volley (a: 24/11 r: 09/02)
7^ Giornata: GIS Ottaviano vs Videx Grottazzolina (a: 01/12 r: 16/02)
8^ Giornata: Avimecc Modica vs Videx Grottazzolina (a: 08/12 r: 01/03)
9^ Giornata: Videx Grottazzolina vs Gestioni&Soluzioni Sabaudia (a: 15/12 r: 08/03)
10^ Giornata: Aurispa Alessano vs Videx Grottazzolina (a: 22/12 r: 15/03)
11^ Giornata: Videx Grottazzolina vs Menghi Shoes Macerata (a: 26/12 r: 22/03)

Ecco invece le date dell’extraseason:

Play Off Promozione (1 promozione)
Quarti di Finale: 29 marzo, 5, 12 aprile 2020
Semifinali: 19, 26, 30 aprile 2020
Finali: 3, 6, 10, 13, 16 maggio 2020

Play Out (4 retrocessioni, oltre alle 4 dirette): 12, 19, 26 aprile, 3, 10 maggio 2020

Abbiamo voluto intercettare coach Ortenzi per chiedergli di illustrarci le prime sensazioni avute alla diramazione del calendario: “Sarà un campionato molto particolare, conosciamo davvero poco gli avversari che saremo chiamati ad affrontare per cui è difficile dare dei giudizi compiuti. Sicuramente a leggere i roster ci sono delle squadre interessanti ed attrezzate, sarà importante secondo me creare da subito un buon livello di gioco e riuscire a mantenerlo costante indipendentemente dall’avversario di turno. Noi abbiamo costruito un organico attrezzato per fare bene, quindi dovremo pensare anzitutto a noi stessi ed a giocare sempre la nostra migliore pallavolo. Poi tireremo le somme, se in certi casi il livello dovesse abbassarsi dovremo essere bravi a non adeguarci all’avversario, aspetto apparentemente scontato ma per nulla semplice.”

Una stagione che si preannuncia avvincente ma anche estremamente imprevedibile, “rotolando verso Sud…”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!