FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Riparte a Porto Sant’Elpidio il servizio di salvataggio su spiagge libere per l’estate 2019

L'Assessore Amurri al personale di salvataggio: "Sarà un'esperienza indimenticabile"

Personale di salvataggio per le spiagge di Porto Sant'Elpidio

Confermato anche per la stagione 2019 il servizio di salvataggio su tutte le spiagge libere di Porto Sant’Elpidio. Il Comune ha investito una cifra importante che sfiora i 70.000 euro per la sicurezza di tutti i bagnanti.

Il servizio sarà attivo con orario continuato dalle 10 alle 18 nei mesi di giugno, luglio e agosto per un totale di 63 giorni ed anche quest’anno sarà svolto dalla Cooperativa Cluana Nantes, guidata da Giuseppe Vaccina: “Faccio i migliori auguri di buon lavoro non solo ai nostri colleghi, a tutti i ragazzi ma anche ai balneari e tutta l’organizzazione dell’Assessorato al Turismo affinchè questa sia una stagione positiva in tutti i sensi”.

Al giovane personale, accompagnato da Gabriele Vrancianu, va anche l’augurio dell’Assessore allo Sport e Turismo Elena Amurri: “E’ per me particolarmente importante far sentire a questi ragazzi e ragazze la gratitudine dell’Amministrazione comunale per un servizio fondamentale per residenti e turisti. Un servizio da svolgere con passione ed abnegazione e che si rivelerà per tutti una straordinaria esperienza. Parlo a ragion veduta poiché io stessa ho fatto questo mestiere in estate per diversi anni durante il liceo e l’Università. Un’esperienza che sviluppa maturità e senso di responsabilità e nello stesso tempo che dà un grande valore aggiunto ad una località che vuole puntare sul turismo. Da assessore infatti tengo a sottolineare che gli investimenti importanti in termini di bilancio testimoniano quanto la sicurezza venga prima di tutto. 

Auguro quindi a questi ragazzi un buon lavoro e a tutti i bagnanti che verranno a Porto Sant’Elpidio una bellissima estate al mare”.

Rispetto agli anni passati viene rinforzata la sorveglianza nei tratti di spiaggia del centro che vengono maggiormente frequentati, un bagnino è inoltre al totale servizio del Grest che il Comune organizza nei mesi di giugno e luglio in collaborazione con la Parrocchia San Pio X. Sono presenti inoltre nelle postazioni n. 6 defibrillatori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!