FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Cocaina, hashish, denaro e una pistola: otto arresti e 14 denunce tra Fermo e Macerata

La mente della banda sarebbe un pugliese di 27 anni che vive a Casette d'Ete di Sant'Elpidio a Mare

1.157 Letture
commenti
Arresto, manette

E’ di otto arrestati e quattordici denunciati, oltre al sequestro di mezzo chilo di cocaina, due chili di hashish, quasi seimila euro in contanti e una pistola artigianale, il bilancio dell’operazione “Bouncer“, messa a segno nelle province di Fermo e Macerata da Carabinieri e Procura di Fermo.

L’operazione, che ha consentito di smantellare una banda che si occupava di spaccio di stupefacenti nei territori maceratese e fermano, prende il via da una serie di indagini iniziate negli ultimi mesi del 2017, quando sono giunte ai Carabinieri le segnalazioni di alcuni genitori di Casette d’Ete, frazione di Sant’Elpidio a Mare.

Dopo mesi di controlli e pedinamenti concentrati su un pugliese di 27 anni, che da tempo vive a Casette d’Ete, gli inquirenti hanno individuato nel giovane la mente della banda, alla quale si erano man mano uniti alcuni tossicodipendenti del posto, che si occupavano dell’attività di spaccio nei territori tra le province di Fermo e Macerata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!