FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Prostituzione minorile: ai domiciliari uomo di Monte Urano, su di lui l’accusa di pedofilia

Avrebbe adescato oltre 10 ragazzini con regalini e denaro. Operazione della Squadra Mobile della Questura di Fermo

1.268 Letture
commenti
Arresto, manette

La Squadra Mobile della Questura di Fermo, giovedì 10 gennaio, ha eseguito un’ordine di custodia cautelare emesso dal GIP di Ancona, su richiesta della Procura del capoluogo regionale, per il reato di prostituzione minorile, nei confronti di un uomo di Monte Urano, posto agli arresti domiciliari.

L’arresto arriva in seguito a un’indagine di Polizia, avviata da una denuncia che ha consentito agli inquirenti di portare alla luce le deplorevoli azioni dell’uomo, che avrebbe adescato più di dieci ragazzi con regalini di modesto valore o somme di denaro non cospicue, convincendoli a concedergli prestazioni intime, che nel corso degli ultimi anni avrebbero avuto luogo nella sua abitazione di Monte Urano.

Come disposto dall’Autorità Giudiziaria anconetana, l’uomo è stato condotto dagli agenti di Polizia ai domiciliari, presso il suo appartamento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!