FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Il Comune di Fermo partecipa ad un bando su “Sport e Periferie”

Il progetto presentato riguarda la realizzazione di una struttura polivalente sportiva a Marina Palmense

661 Letture
commenti
Marina Palmense di Fermo

La Giunta Comunale di Fermo ha deliberato l’approvazione del primo stralcio del progetto per la realizzazione di una struttura sportiva polivalente a Marina Palmense (che servirà anche le frazioni di Torre di Palme e Salvano), per partecipare ad un bando denominato “Sport e Periferie” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio Sport sulla realizzazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle periferie urbane.

Le risorse nazionali destinate al finanziamento degli interventi previsti dal fondo sport e periferie ammontano complessivamente ad € 9.800.000,00 per l’anno 2018.

“Mentre l’Amministrazione Comunale sta attualmente lavorando sulla parte ad est della ferrovia – ha detto il Sindaco Paolo Calcinarocon questa struttura sportiva scoperta e polivalente, dunque per la pratica di molte discipline, si potrebbe migliorare anche quella ad ovest”.

In particolare il primo stralcio riguarda un campetto da calcetto ed un anello per la pista di pattinaggio, un campetto di beach-volley, una struttura per la parete da arrampicata, un campo da bocce, spogliatoi, aree verdi e marciapiedi. Il secondo stralcio riguarderebbe invece la realizzazione della copertura del campo polivalente principale.

“Un progetto che è stato redatto con cura e competenza, come sempre, che aderisce ad un bando nazionale uscito da poco – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani. Si tratta di un progetto definitivo ed esecutivo che auspichiamo possa avere la meritata considerazione, visto che dimostra ancora una volta l’attenzione per le opere pubbliche a beneficio della socialità”.

“Sport e aggregazione vanno sempre insieme – ha aggiunto l’assessore allo sport Alberto Scarfinie dunque abbiamo voluto cogliere questa occasione che darebbe l’opportunità di realizzare strutture dove lo sport è principale strumento dello stare insieme”.

“Si tratterebbe di un’opera attesa e di cui si parla da tempo per Marina Palmense, una nostra priorità insieme a strada parallela e scogliere radenti – ha detto l’assessore Mauro Torresidi cui si sente la necessità proprio per il ruolo che rivestirebbe in un quartiere su cui come noto stiamo investendo”.

Stanno procedendo, infatti, le procedure per la realizzazione delle opere di difesa costiera lungo il litorale sud a Marina Palmense, per cui in estate è stato sottoscritto un accordo di programma fra Comune di Fermo, Regione Marche e Rete Ferroviaria Italiana e che ha per oggetto la progettazione, l’appalto e l’esecuzione delle stesse opere di difesa per un importo di 1.600.000 euro. Un intervento a protezione della costa e delle infrastrutture, con cinque scogliere a mare, in grado di proteggere 900 metri di costa, che verranno posizionate nel tratto a sud delle scogliere emerse esistenti. Opere di difesa a mare che si sommeranno a quelle radenti a terra, sempre a Marina Palmense, i cui lavori si sono conclusi qualche mese fa, in particolare nel tratto a sud del Fosso Stella di Marina Palmense, finanziati da Comune e Edison.

In questi giorni proseguono sulla strada parallela alla ferrovia anche i lavori di realizzazione dei guard rail, l’installazione della segnaletica verticale cui seguirà anche la recinzione a protezione della strada, come già concordato con RFI.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!