FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Individuati dalla Polizia di Fermo gli autori di una rapina in tabaccheria

Si tratta di un uomo e una donna, pregiudicati per reati in materia di stupefacenti: hanno confessato

491 Letture
commenti
Arresto, manette

Lunedì 17 dicembre, a conclusione di brillanti attività di indagine, personale della Squadra Mobile di Fermo ha dato esecuzione a due ordinanze emesse dall’Autorità Giudiziaria nei confronti di un uomo e di una donna di circa 40 anni, rispettivamente di custodia cautelare in carcere e di obbligo di dimora, entrambi pregiudicati per delitti in materia di stupefacenti.

Le indagini, supportate da personale Polizia Scientifica hanno permesso di raccogliere inconfutabili elementi per attribuire ai due gravi indizi di colpevolezza di una rapina perpetrata nel tardo pomeriggio dell’1 ottobre 2018 a Fermo ai danni dell’anziana titolare di una tabaccheria. I due, travisati, minacciarono la donna con un grosso coltello da cucina e, consegnato l’incasso di circa 300 euro in contanti, si diedero alla fuga.

Grazie all’acquisizione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza ed alle testimonianze acquisite, i due sono stati notati dal personale della Questura di Fermo nei pressi dell’abitazione di un soggetto già dedito allo spaccio di droga, riconoscendoli quali autori della rapina grazie alla corrispondenza della descrizione somatica e degli indumenti indossati durante il delitto.

I malfattori hanno ammesso le loro responsabilità con le garanzie di legge, facendo recuperare anche la borsa ed altri indumenti indossati, nonché il coltello usato nell’evento, dichiarando come tale reato fosse stato commesso allo scopo di assicurarsi il consumo di sostanze stupefacenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!