FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Blitz dei Carabinieri a Fermo nella casa dei festini a base di cocaina: in arresto un 41enne

L'accusa è di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Segnalati 5 acquirenti e denunciato un 34enne per porto abusivo di pistola

1.150 Letture
commenti
Cocaina

Blitz dei Carabinieri della Compagnia di Fermo, nella notte tra giovedì 11 e venerdì 12 ottobre, in un’abitazione nel quartiere Santa Petronilla di Fermo, dove è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 41enne del posto, libero professionista, noto negli ambienti della vita notturna del Fermano.

Protagonisti dell’operazione, portata a termine all’interno di una articolata attività di indagine, finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti in città, sono stati i Carabinieri del Reparto Operativo-Nucleo Investigativo di Fermo, con i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Fermo.

I militari, dopo aver raccolto tutti gli elementi, hanno individuato l’abitazione dove, ormai da settimane, si registrava un sospetto viavai e spesso si organizzavano feste con musica ad alto volume fino a tarda ora. E’ stato ben presto palese agli uomini dell’Arma che nella casa si andasse oltre il puro divertimento, visto che i presenti e lo stesso proprietario sono stati sorpresi mentre consumavano cocaina.

I Carabinieri hanno bloccato il 41enne mentre stava tentando di liberarsi un involucro in cellophane contenente circa 35 grammi di cocaina purissima. La successiva perquisizione ha consentito poi di rinvenire e sequestrare un bilancino di precisione, un blocco notes con la contabilità delle cessioni dello stupefacente, una modica quantità di hashish, la somma contante di € 1.395, con ogni probabilità provento dell’attività di spaccio, un telefono cellulare, materiale per il confezionamento delle dosi e un proiettile per pistola calibro 9.

Sono in tutto cinque le persone fermate: quattro uomini e una donna di età compresa tra i 30 e 22 anni, residenti in provincia di Fermo, identificati come acquirenti dello stupefacente. Un 34enne è stato inoltre denunciato a piede libero per porto abusivo di pistola: l’uomo di stava allontanando in auto con un’altra persona.

I Carabinieri, al termine dell’ispezione in auto, hanno recuperato tre involucri contenenti complessivamente circa 2,5 grammi di cocaina, acquistata poco prima nell’abitazione del 41enne, e una pistola semiautomatica con puntatore e due caricatori con 29 proiettili calibro 9×21, regolarmente denunciata per uso sportivo ma il cui porto non era giustificato nella circostanza. La successiva perquisizione presso l’abitazione del 34enne ha permesso ai militari anche il recupero di una confezione di 50 cartucce calibro 22 illegalmente detenute. Nella circostanza, i Carabinieri hanno provveduto a sequestrare amministrativamente anche due fucili da caccia regolarmente detenuti.

Infine, il 41enne arrestato per detenzione e spaccio di cocaina, al termine dell’attività è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Fermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Tutti gli assuntori sono stati segnalati alla Prefettura di Fermo per i provvedimenti di natura amministrativa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!