FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Controlli straordinari della Polizia di Stato lungo la fascia costiera del Fermano

Agenti impiegati insieme a Municipale e Guardia di Finanza in contrasto a immigrazione clandestina, prostituzione, stupefacenti

488 Letture
commenti
Polizia, controlli, posto di blocco

Nell’ambito dei servizi programmati di controllo del territorio che periodicamente la Questura di Fermo organizza sulla costa fermana, nelle giornate del 3 e del 4 ottobre hanno visto la partecipazione, in servizi straordinari, oltre che di pattuglie della Polizia di Stato dedicate al controllo del territorio, degli uomini della Squadra mobile e della Polizia Scientifica di questo Ufficio, del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e della Polizia Stradale di Fermo e anche del prezioso apporto della Polizia Municipale di Porto Sant’Elpidio e dell’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Venivano effettuati numerosi posti di controllo che hanno portato alla verifica di 150 persone di cui 35 stranieri e 90 veicoli controllati; da tali controlli si procedeva alla contestazione di 4 sanzioni per violazione delle norme del codice della strada.

Inoltre venivano controllate 15 peripatetiche e si procedeva alla contestazione amministrativa dell’art.39 bis Reg.P.U. a 4 di esse.

Sulla s.s.16, altezza Porto Sant’Elpidio, da un controllo su un’autovettura, l’autista tentava di sbarazzarsi di un involucro contenete cocaina ma, scoperto, veniva identificato e segnalato ai sensi dell’art.75 d.p.r. 309/90.

Si controllavano 4 esercizi commerciali (in prevalenza bar e sale scommesse della costa) e due appartamenti presso il Lido San Tommaso di Fermo segnalati come occupati abusivamente; effettivamente su uno si accertava l’effettiva occupazione abusiva.

Particolarmente intensa è stata l’attività dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Fermo in questi giorni anche in esito ai controlli effettuati.

Questa settimana un cittadino brasiliano, un cittadino albanese ed un giovane nigeriano sono stati espulsi.

Nel primo caso, allo straniero di anni 34, irregolare sul territorio nazionale, veniva notificato il provvedimento di espulsione dopo essere stato rintracciato nel comune di Porto San Giorgio da personale della Guardia di Finanza.

Nel secondo caso, veniva espulso uno straniero quarantaquattrenne, dopo essere stato rintracciato a Fermo dal personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Fermo.

Infine, in data 03 ottobre, si procedeva all’emissione di un ulteriore provvedimento di espulsione di un cittadino di nazionalità nigeriana di anni 27, con contestuale ordine di lasciare il territorio nazionale.

I servizi di controllo proseguiranno anche nelle prossime settimane e saranno intensificati.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!