FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Aggressione a colpi di coltello a Lido Tre Archi di Fermo: ferito al volto un 30enne

La Polizia avrebbe identificato un pregiudicato 35enne come responsabile del gesto. La vittima gli aveva scacciato via il cane

999 Letture
commenti
Polizia, 113, Squadra Mobile

Sarebbe un pregiudicato 35enne di origine nordafricana, già agli arresti domiciliari per reati legati al mondo della droga, il responsabile di una drammatica aggressione a colpi di coltellate in faccia e alla gola ai danni di un 30enne, avvenuta tra sabato 25 e domenica 26 agosto a Lido Tre Archi di Fermo.

Secondo la ricostruzione della Polizia del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo, che indaga sull’episodio e che avrebbe quindi identificato l’aggressore, il 30enne passeggiava con la sua partner in strada, quando avrebbe scacciato via in malo modo un cane che gli si è parato contro. A questo punto il 35enne, proprietario dell’animale, sarebbe comparso armato di coltello e si sarebbe scagliato contro l’uomo, colpendolo in vicinanza dell’orecchio e alla gola.

La donna, allertato il 118 che ha provveduto al trasporto del ferito al Murri di Fermo, ha anche chiamato il 113 dando l’allarme e consentendo agli inquirenti di risalire al presunto responsabile: gli accertamenti proseguono.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!