FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Travolto e ucciso da un treno nei pressi della stazione di Porto Sant’Elpidio

Si tratterebbe di suicidio. Identificata la vittima: un 53enne del posto, di origine campana

1.874 Letture
commenti
Trenitalia, treni

Un uomo, in seguito identificato come un 53enne del posto, ma di origine campana, è rimasto ucciso nei pressi della stazione ferroviaria di Porto Sant’Elpidio, dove è stato travolto sui binari da un treno in corsa verso nord.

Terribile la scena che si è presentata ai soccorritori, accorsi nella notte tra il 20 e il 21 agosto sul luogo della disgrazia: la vittima era irriconoscibile in seguito al violento impatto con il convoglio, il cui forzato stop ha poi causato pesanti ripercussioni sulla circolazione ferroviaria nella tratta Adriatica, con ritardi per ore e treni che sono stati fermati nelle stazioni di Porto Sant’Elpidio, Civitanova Marche e Porto San Giorgio.

I rilievi della Polizia Ferroviaria avrebbero evidenziato come l’investimento mortale possa essere ricondotto a un terribile gesto volontario: l’uomo si sarebbe dunque tolto la vita in questo modo tremendo ed estremo. Sul posto anche Vigili del Fuoco, personale medico e sanitario e Polizia.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!