FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Università di Fermo: studenti in crescita

Aumentati gli iscritti ai corsi di ingegneria gestionale che si sommano a quelli di infermieristica

734 Letture
commenti
Laureati Univpm a Fermo - Sessione luglio 2017

Fermo sempre più città di studi. E non solo per il numero e la popolazione studentesca degli istituti superiori. Anche l’Università è in crescita. A parlare sono i numeri degli immatricolati e degli studenti dei corsi di laurea in ingegneria gestionale (triennale e biennale magistrale) e di primo livello (triennale) in infermieristica, afferenti all’Università Politecnica delle Marche.

Gli studenti iscritti al primo anno del corso triennale di ingegneria nell’anno accademico 2017-2018 sono 146, gli immatricolati invece della laurea magistrale 45 (quest’ultimo dato è suscettibile di variazione in quanto il termine per le iscrizioni scade alla fine del mese di febbraio 2018).

I laureati nell’anno accademico 2016-2017 (che hanno conseguito il titolo di studio nelle sessioni di luglio, ottobre e dicembre 2017 e febbraio 2018) sono invece 93(nella foto, la sessione di lauree di luglio 2017).

La popolazione di studenti di questo corso, in particolare, si attestava sui 342 nell’Anno Accademico 2014-2015 per crescere l’anno dopo e arrivare a 383, fino ai 435 dell’Anno Accademico 2016-2017 ed ai 485 dell’a.a. in corso.

Al corso triennale di infermieristica 63 sono gli studenti che frequentano il primo anno, 50 il secondo e 43 il terzo.

“L’Università a Fermo che cresce è una grandissima occasione per la città – ha detto il Sindaco e Presidente dell’Ente Universitario del Fermano Paolo Calcinaro – per i nostri ragazzi, anche per l’economia e la vitalità di questa città tanto che i riflessi dal punto di vista economico e della vita vissuta si possono vedere quotidianamente e anche un’occasione per questo territorio in quanto c’è un tasso di occupazione da chi esce da ingegneria gestionale molto alto, a dimostrazione della qualità dell’offerta didattica dell’Università Politecnica delle Marche, che ringrazio nella persona del Magnifico Rettore Sauro Longhi. Un sentito grazie va anche alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e alla Camera di Commercio di Fermo per il forte e sentito sostegno”.

Un risultato che fa parte degli obiettivi cui tende l’impegno del Consiglio di Amministrazione dell’Euf (nato e voluto dal Comune nel 1992 con lo scopo di favorire e sviluppare gli studi universitari) e degli Uffici che in questi anni hanno sempre operato affinché la Città di Fermo diventasse punto di riferimento dello studio universitario di questo territorio, anche da un punto di vista economico e di bilancio.

“Stiamo lavorando – ha proseguito il Sindaco – sul miglioramento delle strutture per cui anche nel giro di un medio periodo faremo anche altri ragionamenti di ampliamento. Il fatto che si sia stabilizzata la prospettiva economica dell’Euf ci permetterà di implementare nuove possibilità con corsi post laurea nel periodo estivo anche per studenti stranieri come sta accadendo da un paio di anni a questa parte per attirare ancora ragazzi e far conoscere la nostra città”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!