FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Rapina in banca tentata a Sant’Elpidio a Mare: i ladri sono scappati a mani vuote

Indagano i Carabinieri: alla filiale di Banca Marche di Casette d'Ete forse in azione gli stessi del colpo messo a segno a Campofilone

871 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Volto coperto da un passamontagna, taglierino in mano, due malviventi in azione: sarebbero vari i punti di contatto tra la rapina andata a vuoto a Casette d’Ete di Sant’Elpidio a Mare mercoledì 13 settembre e quello messo a segno a Campofilone martedì 12; elementi sui quali stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Fermo.

Presso la filiale della Banca delle Marche tra via Nenni e via Amendola, a Casette d’Ete, la coppia di ladri è entrata in azione minacciando un bancario con la lama e intimandogli di consegnare il denaro che aveva. Ma una volta realizzato che la presenza della cassa continua automatizzata non consentiva di accedere alle banconote, i due sono scappati via, desistendo dai loro intenti criminosi.

I Carabinieri giunti sul posto hanno immediatamente iniziato le indagini esaminando i filmati registrati dalle telecamere della filiale bancaria della frazione di Sant’Elpidio a Mare, per cercare anche di stabilire se si tratti degli stessi malviventi che hanno colpito a Campofilone.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!