FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Siurezza: incontro a Sant’Elpidio a Mare. Appello del sindaco alle forze dell’ordine

Terrenzi: "Il nostro territorio necessita di maggiori controlli e la collettività rivendica il diritto di vivere serenamente"

1.196 Letture
commenti
Alessio Terrenzi, sindaco Sant'Elpidio a Mare

Si terrà martedì 26 luglio, alle ore 21.15, al Casale Cs, un incontro pubblico nel corso del quale si discuterà di sicurezza nel territorio di Sant’Elpidio a Mare.

Un argomento sempre più attuale, tanto più alla luce di episodi che si sono recentemente verificati nel territorio comunale. L’incontro, a cui sono state invitate a partecipare le forze dell’Ordine, permetterà di fare il punto sulla situazione.

Sempre sul fronte sicurezza il Sindaco, nei giorni scorsi, ha scritto al Prefetto di Fermo, al Questore ed al Comandante dei Carabinieri della Compagnia di Fermo per dare voce ad un territorio che chiede maggiori attenzioni.

“Già da tempo è aperta la discussione in merito alla necessità di adoperarsi per garantire maggiore sicurezza nel nostro territorio – ha scritto il Sindaco Terrenzi – Alla luce degli eventi che si sono verificati di recente, a partire dal fenomeno della prostituzione lungo le nostre strade passando per quanto avvenuto in via Angeli e via Celeste fino, da ultimo, all’incendio appiccato ad un’abitazione del Quartiere di Cascinare, credo che sia fondamentale tornare su tale questione. Il nostro territorio Comunale ha bisogno di maggiori controlli con un presidio maggiore da parte delle Forze dell’Ordine.

Da parte nostra, come Comune, abbiamo di recente incrementato il numero di agenti di Polizia Locale passando da 12 a 14, seppur in via temporanea. Abbiamo investito sul sistema di videosorveglianza sia per un controllo più attento della circolazione stradale che ai fini di indagini, anche di carattere extraterritoriale, che necessitassero della disponibilità di immagini.

Più di questo, purtroppo, non possiamo fare. Abbiamo anche convocato un incontro pubblico per confrontarci con la cittadinanza su queste tematiche ma sappiamo perfettamente che tutto ciò non basta. Servono maggiori controlli. Seppur consapevoli dell’impegno già messo in campo dalle Forze dell’Ordine tutte, vogliate prendere queste considerazioni come la voce di un’intera collettività che chiede di poter vivere con serenità”.

Questo l’appello del Sindaco alle forze dell’ordine. Questa la voce di un territorio che vuole riconquistare il diritto di vivere serenamente nei propri ambienti, siano essi pubblici che privati: anche il Comune, non molto tempo fa, è stato oggetto di atti criminosi con un furto perpetrato a danno dell’ufficio urbanistica. Segno, questo, che l’appello per una maggiore sicurezza arriva da ogni angolo del territorio, anche laddove meno probabili potrebbero essere atti criminosi come quelli che, invece, sono stati messi in atto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!