FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Molestie e aggressioni in locali e a parroco di Porto Sant’Elpidio: ora “sorvegliato speciale”

Provvedimento restrittivo per un 35enne, deciso dal Tribunale su proposta del Questore di Fermo e Ascoli Piceno

1.415 Letture
commenti
Udienza, tribunale, processo, giudizio

Spesso ubriaco, aveva reiteratamente molestato e aggredito avventori di negozi e locali pubblici di Porto Sant’Elpidio, fino ad arrivare a farlo con un parroco elpidiense, senza contenersi neppure di fronte a poliziotti e carabinieri di commissariati e caserme della zona.

Per questi motivi, il Tribunale di Fermo, su indicazione del Questore delle province di Fermo e Ascoli Piceno, Mario Della Cioppa, ha disposto il regime di “sorveglianza speciale” nei confronti di un 35enne di Porto Sant’Elpidio, ora obbligato per un anno a soggiornare nella sua cittadina, senza incontrare pregiudicati e restandosene in casa nelle ore notturne.

Il provvedimento è stato deciso anche in seguito ad avvisi orali di cui l’elpidiense era già destinatario e dopo aver verificato la pericolosità sociale dell’uomo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!