FermoNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Preso a botte e sprangate nelle campagne di Fermo: quasi ucciso un uomo di Montegiorgio

Ci sono tre indagati per la violenta aggressione nei confronti di un 39enne. La Polizia cerca anche un quarto uomo

4.268 Letture
commenti
Aggressione, rissa, gang, violenza

Una spedizione punitiva, che stava per trasformarsi in omicidio, quella subita la sera del 5 dicembre da un 39enne di Montegiorgio, che ha visto presentarsi alla sua porta di casa alcuni uomini, che lo hanno prelevato e portato via in auto con il pretesto di un chiarimento.

Ben presto la conversazione, che verteva sui presunti contatti del montegiorgese con un conoscente comune, si è trasformata in brutale aggressione. La gang, formata a quanto pare da quattro uomini di nazionalità italiana, ha sottratto alla loro vittima il telefono cellulare e, condotto nelle campagne attorno a Fermo, ha iniziato a pestarlo con violenza, passando anche dalle mani alle spranghe.

Il 39enne, ormai privo di conoscenza dopo due ore di botte, è stato poi lasciato a terra nel luogo dell’aggressione: i suoi aguzzini, credendolo forse morto, gli hanno lasciato accanto il telefonino, che egli stesso ha poi utilizzato per chiamare i soccorsi, quando si è in parte ripreso. I medici hanno diagnosticato all’uomo una prognosi di circa due mesi a causa delle gravi lesioni e fratture riportate.

La Polizia di Fermo si è immediatamente attivata nelle indagini per risalire agli autori del vigliacco e cruento pestaggio, che ha seriamente rischiato di uccidere l’uomo di Montegiorgio. Sono già tre gli indagati con l’accusa di tentato omicidio: due agricoltori del fermano e un pastore abruzzese, che sarebbero stati riconosciuti dalla vittima. Gli inquirenti continuano a lavorare per trovare il quarto componente della spedizione punitiva e per capire quale sia stato il movente di tanta violenza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Fermo Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni